29 Febbraio 2024, giovedì
HomeMondoCRIF cresce ancora in Turchia

CRIF cresce ancora in Turchia

Prosegue l’espansione in Turchia per CRIF. Dopo l’acquisizione lo scorso anno di Finar, D&B Turkey e Kompass Turkey, CRIF ha acquisito la quota di maggioranza di Recom, società turca che opera nel settore della gestione dei crediti commerciali e del recupero crediti.

Fondata da Selim Tezel, un senior executive del mercato finanziario, Recom è una delle società leader del settore, che dal 2012 supporta le imprese clienti nell’ottimizzazione e nella gestione dei crediti commerciali.

«In modo coerente con la nostra strategia di espansione globale, CRIF ritiene fondamentale collaborare con le realtà locali per arricchire la suite di servizi offerti nei Paesi in cui già opera – afferma Carlo Gherardi, Amministratore Delegato di CRIF. Del resto, CRIF offre già soluzioni per la gestione dei crediti commerciali e di recupero crediti in diversi Paesi del mondo e l’acquisizione di Recom parte proprio dall’obiettivo di proporre anche ai nostri clienti turchi una suite completa di soluzioni altamente performanti. Grazie alle sinergie tra le 4 società parti del Gruppo CRIF in Turchia oggi possiamo offrire nel Paese e a livello internazionale soluzioni specifiche per l’analisi del rischio e per migliorare la profittabilità dei nostri partner».

Nell’ambito della sua strategia di continua espansione sui mercati globali, in particolare nei Paesi con maggiori potenzialità di crescita, CRIF ha recentemente annunciato anche l’apertura di due nuovi uffici a Hong Kong (Cina) e a Manila (Filippine) per rispondere alla crescente domanda locale di soluzioni per la gestione del credito nell’area del sud est asiatico, in appoggio alle sedi già operative in Cina e in Indonesia e alle consolidate partnership in Vietnam, India e Bangladesh.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti