29 Febbraio 2024, giovedì
HomeMondoKentucky, incendio uccide 8 fratellini

Kentucky, incendio uccide 8 fratellini

Un incendio fa strage in una famiglia in Kentucky. Una madre e otto dei suoi nove figli sono morti dopo che le fiamme hanno avvolto la loro abitazione a Greenville, paesino di quattromila anime a circa 200 km da Louisville.

Scampato alla morte il padre e un’altra figlia. Entrambi sono stati trasportati in elicottero in un ospedale del Tennessee. La madre, Larae Watson, aveva 35 anni, mentre i figli rimasti uccisi avevano un’età compresa tra i quattro e i 15 anni.

Il padre, Chad Watson, è un operaio di 36 anni, la figlia sopravvissuta, Kylie, ha undici anni. Secondo le prime ricostruzioni dei vigili del fuoco la casa è andata completamente distrutta e non si conoscono ancora le cause del disastro.

Il vice capo dei vigili del fuoco di Greenville, Roger Chandler, si è limitato a dire che l’incendio è scoppiato intorno alle 2 del mattino, le nove in Italia, e dopo quattro ore le fiamme non erano ancora del tutto domate. Una vicina ha raccontato che la famiglia aveva difficoltà finanziarie e genitori e figli vivevano di fatto ammassati in poco spazio.

Probabilmente la notte scorsa stavano cercando di riscaldarsi accendendo delle stufette. La temperatura era scesa ben al di sotto della norma per la zona e i tubi dell’acqua stavano ghiacciando. «Non fa cosi freddo qui, di solito» – ha spiegato la vicina, la quale ha anche detto che i piccoli della famiglia spesso giocavano con i suoi figli, e l’ultima volta si erano visti proprio il giorno prima.

A proposito della loro condizione economica, un’altra vicina ha detto: «Non so come abbiano fatto ad andare avanti, ma hanno sempre lottato, da quando li conosco. Nonostante le difficoltà, si amavano, e amavano profondamente i loro bambini».

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti