26 Maggio 2024, domenica
HomeNewsIn Italia Payback, la coalizione di loyalty di AmEx

In Italia Payback, la coalizione di loyalty di AmEx

È partita ufficialmente il 30 gennaio la versione italiana di Payback, la coalizione di loyalty nata in Germania nel 2000 e attualmente operativa in altri tre mercati oltre l’Italia. Tra i partner fondatori, oltre ad American Express, che ha acquisito Payback nel 2010, anche Carrefour (Carrefour Banca compresa), Alitalia, 3, Esso e Mediaset Premium.

22 MILIONI DI CLIENTI – Il programma prevede l’esclusività per ciascun attore nel settore di competenza e permetterà ai clienti delle aziende partecipanti (stimati in 22 milioni, di cui 12 iscritti ai presistenti programmi di loyalty individuali) di accumulare e spendere punti presso qualunque partner. «In media un italiano ha 5 carte fedeltà, a testimoniare il grande amore del nostro mercato per i programmi di loyalty – commenta Massimo Quarra, Presidente di Payback Italia – ma l’unione dei partner fondatori vuole offrire qualcosa di nuovo e di maggior valore per il nostro mercato. Di fatto, Payback supera il dualismo tra i programmi fedeltà di massa e quelli di élite, permettendo di accumulare punti con le spese di tutti i giorni e di utilizzarli per premi esclusivi, come i viaggi aerei».

SINERGIA FINANCE/GDO/ALTRI SETTORI – Tra i partner figurano anche Carrefour Banca e American Express, configurando una forte presenza dei servizi bancari e finanziari. Gli iscritti al programma di loyalty di American Express, ad esempio, accumuleranno punti Membership Rewards (il programma fedeltà AmEx) convertibili poi in punti Payback, e riceveranno una tessera fedeltà da utilizzare presso i partner prima di pagare con la propria carta.

VALIDA SOLO IN ITALIA – Payback, già operativa in Germania, Polonia, India e Messico, conta 50 milioni di clienti (di cui 20 in Germania) ed è una semplice carta di fedeltà, non prevedendo alcuna funzionalità di pagamento. La raccolta punti sarà limitata al Paese di emissione della carta: non sarà possibile, quindi, accumulare punti Payback acquistando all’estero.

UN HUB PER I PARTNER ONLINE – Il sito payback.it permetterà poi di accedere a una serie di convenzioni con operatori online, tra cui Zalando ed eBay, per ottenere punti per ogni transazione effettuata, con un meccanismo simile a quello del cashback.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti