29 Febbraio 2024, giovedì
HomeNewsDirigente Arpa in busta paga del «Supremo»

Dirigente Arpa in busta paga del «Supremo»

Uno dei paragrafi dell’ordinanza del gip di Roma Massimo Battistini sull’inchiesta rifiuti è dedicato a un dirigente dell’Arpa Lazio-settore rifiuti che risulta indagato, si legge nell’ordinanza, «per avere intenzionalmente dapprima partecipato alle procedure di selezione e quindi accettato l’incarico di dirigente dell’Arpa Lazio, Settore Rifiuti, pur avendo in essere, almeno sino a tutto il 2010, rapporti di prestazione d’opera retribuita con società riconducibili al Manlio Cerroni». Nell’ordinanza si evidenzia il conflitto di interessi derivato dal doppio incarico. Il responsabile dell’Arpa Lazio, che esercitava il ruolo di controllore di Cerroni in qualità di responsabile dell’Arpa Lazio dall’estate del 2008 al tempo stesso risulta infatti, secondo l’ordinanza, destinatario di emolumenti fino al 2010 da parte della Systema Ambiente srl, di cui Manlio Cerroni è legale rappresentante e Presidente del Cda. In particolare, il dirigente di Arpa Lazio, scrive il gip, «percepiva dalla Systema Ambiente s.r.l., corrente Brescia, via dei Santi 58, di cui Manlio Cerroni è legale rappresentante e Presidente del Consiglio di Amministrazione, la somma di 152.000 euro nel 2008 e la somma di 152.000 euro nel 2010 (quale corrispettivo per la carica di direttore tecnico, rivestita peraltro in modo meramente formale dalla data di assunzione dell’incarico in Arpa), mentre nel 2009 percepiva la somma di euro 22.500 dalla Vr Systema Valorizzazione Rifiuti S.r.l. in liquidazione, società dallo stesso rappresentata e totalmente partecipata dalla Systema Am biente srl. Tra le intercettazioni contenute nell’ordinanza, si evidenzia quella del 27 ottobre del 2008, pochi mesi dopo l’assunzione dell’incarico pubblico da parte del dirigente, in cui Francesco Rando, amministratore sia della discarica di Malagrotta che della discarica di Albano Laziale, diceva a Fegatelli: «…. sì…meno mal… meno male che adesso c’è lui, che ci dà una mano in tutto! Cazzo! No? Va bene?».

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti