8 Maggio 2021, sabato
Home Italia Economia On. Giulietti: "Nella legge di stabilità 12 misure fiscali per favorire la...

On. Giulietti: "Nella legge di stabilità 12 misure fiscali per favorire la ripresa economica

Il-sindaco-Giampiero-Giulietti_mediumDopo essere stata licenziata dalla Commissione Bilancio, la Legge di Stabilità è passata all’esame della Camera dei Deputati e sul provvedimento il Governo ha posto la questione di fiducia.
L’on. Giampiero Giulietti, membro della Commissione Bilancio della Camera, ha evidenziato le 12 misure fiscali inserite nella Legge di Stabilità e finalizzate a favorire la ripresa economica e a dare un po’ di ossigeno ad imprese e famiglie.

“Nel provvedimento – ha dichiarato il deputato del Pd – sono state aumentate le detrazioni Irpef sui redditi bassi per 1,6 miliardi nel 2014 e 1,7 dal 2015 in poi, grazie anche all’emendamento del PD che ha linearizzato la nuova curva delle detrazioni fino a 55mila euro, sono state messe a regime le deduzioni Irap pari a 15mila euro per ogni nuovo assunto a tempo indeterminato, che produrranno almeno 135mila nuove assunzioni, è stato rafforzato l’Ace, il meccanismo di detassazione degli incrementi di patrimonio d’impresa e sono state prorogate le detrazioni per gli interventi di ristrutturazione edilizia e di riqualificazione energetica.
Inoltre è stato modificato il regime fiscale delle rettifiche su crediti e delle perdite su crediti nel settore bancario, finanziario e assicurativo, portando la deducibilità fiscale a 5 anni invece di 18, è stata  ripristinata l’aliquota Iva al 4% per le prestazioni socio-sanitarie o educative delle cooperative sociali, è stata introdotta la deducibilit à dell’Imu sugli immobili strumentali dal reddito d’impresa.

Ma la legge di stabilità prevede anche un programma straordinario di cessione di immobili pubblici, l’avvio dell’importante lavoro per il disboscamento delle agevolazioni tributarie esistenti, la riforma dell’imposta di bollo sul possesso di titoli finanziari, con l’abolizione della tariffa fissa di 34,2 euro e l’aumento del tetto massimo, la deflazione del contenzioso con Equitalia, con la possibilità di pagare i ruoli entro il mese di febbraio 2014 risparmiando sugli interessi e l’introduzione, durante l’esame in Commissione, del principio di tassazione in base a indicatori di ricavi e di profitto, e non di costo, per le stabili organizzazioni d’impresa che, appartenendo a gruppi multinazionali, operano nel settore della raccolta della pubblicità on line e nei servizi ad essa ausiliari. Infine sono state stanziate risorse per le calamità che hanno colpito il nostro Paese dal 2009 in poi, (compreso il sisma di Marsciano) per 50 milioni di euro per il 2014 altri 50 milioni di euro per le successive due annualità”.

Trasmesso e pubblicato

Ufficio stampa

on. Giampiero Giulietti

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Covid, Italia sempre più gialla, nessuna regione sarebbe rossa

L'Italia diventa sempre piu' gialla e nessuna regione dovrebbe essere rossa: la Valle d'Aosta dovrebbe, infatti, diventare arancione. Verso un cambio di colore...

COMUNICATO STAMPA:L’ARCIVESCOVO BATTAGLIA OSPITE AL COMITATO DI NAPOLI IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELLA CROCE ROSSA e MEZZALUNA ROSSA

L’ARCIVESCOVO BATTAGLIA OSPITE AL COMITATO DI NAPOLI IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELLA CROCE ROSSA e MEZZALUNA ROSSA S.E....

Dl Sostegni, salta ‘superbonus’ aziende.

La Ragioneria generale dello Stato boccia la norma inserita dal Parlamento del dl Sostegni per "la cedibilità del credito di imposta nell'acquisto...

Giovane uccisa nel Napoletano

Ylenia Lombardo, 33 anni, è stata uccisa a coltellate ieri pomeriggio a San Paolo Bel Sito (in provincia di Napoli). ...

Commenti recenti