20 Settembre 2021, lunedì
Home News Ispezioni sì, ma ben motivate

Ispezioni sì, ma ben motivate

Più garanzie per i cittadini durante le perquisizioni della polizia tributaria. Infatti, l’ispezione della Guardia di finanza è illegittima e non può essere usata ai fini dell’accertamento fiscale se il decreto di autorizzazione della procura non motiva adeguatamente sui gravi indizi di evasione. Lo ha stabilito la Suprema corte che, con l’ordinanza n. 28188 del 17 dicembre 2013, ha respinto il ricorso dell’amministrazione finanziaria.  La vicenda riguarda una società che gestiva un albergo. Lo stabile era adibito a uso aziendale e ad abitazione. Un uso promiscuo, dunque. L’imprenditore aveva impugnato l’accertamento contestando che il decreto della procura non aveva adeguatamente motivato sui gravi indizi di evasione fiscale.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA: al via le riprese di “sartu’ ” la sitcom che coniuga comicità e cucina

Maurizio Mattioli ed Enzo Salvi, esilaranti protagonisti dell’”Italian Comedy” sono i brillanti interpreti di Sartu’, un nuovo format televisivo prodotto dalla “MAX...

Putin, Russia Unita conferma la sua leadership

Il presidente russo Vladimir Putin stima "positivamente" il risultato elettorale del suo partito Russia Unita nelle legislative svoltesi tra venerdì a domenica....

Al via da oggi con la terza dose. In Israele, l’efficacia torna al 95%

L'Italia parte oggi con la terza dose per le persone immunocompromesse, trapiantati e malati oncologici con determinate specificità, circa tre milioni di...

Alitalia pubblica il bando per la cessione del marchio

Parte la gara per la cessione del brand Alitalia. La società in amministrazione straordinaria ha infatti pubblicato su diversi quotidiani l'invito agli...

Commenti recenti