14 Aprile 2024, domenica
HomeNewsForestale suicida, lacrime ai funerali: «Le istituzioni non dimentichino»

Forestale suicida, lacrime ai funerali: «Le istituzioni non dimentichino»

Parole vibranti, cariche di emozione, restituite alle tante persone che ieri pomeriggio hanno affollato la chiesa della Natività di Aiello del Sabato per l’ultimo saluto a Franco Argenio, l’operaio idraulico-forestale di 54 anni che venerdì scorso ha deciso di farla finita gettandosi in un pozzo alla periferia del paese.

«Non fate finta. Ascoltate le grida del povero. Coloro che hanno il potere si mettano al servizio degli ultimi. Ne risponderanno davanti a Dio. E il giudizio di Dio per chi ha il potere è severo. A chi governa dico di agire per tutti, soprattutto per i più poveri e non per se stessi»: don Carmine Picariello prende a prestito il Libro della Sapienza per rivolgere un monito alle istituzioni. Una storia triste, com’è triste la situazione di tutti gli addetti della comunità montana Irno-Solofrana, colleghi di Franco Argenio, che attendono da 17 mesi il pagamento dello stipendio.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti