25 Febbraio 2024, domenica
HomeMondoPink Star da record, il diamante rosa aggiudicato a Ginevra per 83...

Pink Star da record, il diamante rosa aggiudicato a Ginevra per 83 milioni di dollari

Elizabeth Taylor avrebbe sicuramente fatto follie per il «Pink Star» il diamante di 59,60 carati venduto mercoledì sera da Sotheby’s a Ginevra al prezzo record di 83 milioni di dollari, pari a 61,65 milioni di euro.

Si tratta di una cifra mai battuta finora in un’asta per una gemma di questo tipo. Meno di 24 ore fa un’altra celebre casa d’aste, Christiès, aveva venduto un diamante arancione di 14,82 carati, il più grande del suo genere, al prezzo – record ancora una volta, per una gemma di quel colore – di 23 milioni e mezzo di euro (tasse e commissioni comprese). La gemma, in quel caso, era stata comprata da un uomo di cui non sono state rese note le generalità. Il bis, ancora più eclatante, è arrivato poi con il diamante rosa: autentico pezzo unico fra le gemme che Marylin Monroe chiamava «i migliori amici delle ragazze». Un applauso è partito subito dopo l’annuncio di David Bennett, presidente della divisione gioielli di Sotheby’s in Europa e in Medio Oriente: «Signori e Signore – ha detto Bennett poco prima di dare il colpo di martello – la cifra di 68 milioni (di dollari) è una cifra da primato per un diamante ed è quello che stiamo facendo qui».

Il prezzo del Pink Star – diamante di forma ovale dal colore rosa, montato su un anello – non comprende la commissione di Sotheby’s, che i commissari devono ancora valutare. Solo tre anni fa la stessa casa d’aste aveva stabilito un precedente record per un diamante, il «Graff Pink», venduto al prezzo di 46,2 milioni di dollari (34 milioni di euro).

Considerato un «vero e proprio tesoro della natura» dagli esperti, anche per l’inedita dimensione, il Pink Star è stato aggiudicato oggi a un uomo barbuto, sembra sulla sessantina, con in testa una kippah (il copricapo degli ebrei osservanti), che non si è lasciato identificare, ma che ha comunque rivelato di essere solo un rappresentante del reale acquirente. L’uomo è riuscito ad aggiudicarsi la pietra preziosa in nome di una persona che invece era – a quanto pare – collegata per telefono.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti