23 Febbraio 2024, venerdì
HomeItaliaEconomiaRegioni in aiuto delle professioni

Regioni in aiuto delle professioni

Le regioni in soccorso delle professioni. Di fronte a una crisi che sta devastando l’intero settore dei servi professionali, infatti, le autonomie moltiplicano gli interventi a favore degli iscritti agli ordini. Del resto, secondo l’indagine Acri2013 in collaborazione con Ipsos, medici, avvocati, veterinari, sociologi, giornalisti, biologi e commercialisti nel 2012 hanno avuto un calo del fatturato del 43% nei primi sei mesi del 2012 e hanno assistito alla chiusura del 22% degli studi. Uno scenario che gli interventi territoriali stanno cercando di contenere. Come è stato evidenziato ieri a Roma in occasione di un convegno in materia organizzato dall’Adepp, tra l’altro, gli aiuti sono destinati ad ampliarsi ancora di più visto che a breve si potrà contare anche sui finanziamenti europei. Su spinta dell’Associazione degli enti di previdenza privati, infatti, la Commissione Europea ha aperto le porte dei fondi europei anche ai liberi professionisti che, per la prima volta potranno partecipare ai bandi riservati finora solo ai dipendenti. In vista c’è una nuova generazione di bandi pubblici relativi al periodo 2014-2020 che permetterà di poter usufruire di strumenti di varia natura, dal microcredito ai crediti di imposta, fino ai finanziamenti a tasso agevolato per l’apertura di uno studio.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti