15 Maggio 2021, sabato
Home News Credenti e non credenti nel mondo

Credenti e non credenti nel mondo

di Rita Occidente Lupo

Uomo-e-DioFede in Dio, decisamente in calo nel mondo, anche se non mancano le
eccezioni, come Russia, Slovenia e Israele. Spesso anziani, in media il 43% degli over
68, contro appena il 23% degli over 27. E, per giunta, non nella culla di
Pietro, bensì nelle Filippine: qui il 94% delle persone dichiara di aver sempre
creduto in Dio, contro il 72,1% degl’ italiani. Anche il Cile, gli Stati Uniti e la
Polonia detengono una salda tradizione, che distanzia notevolmente la
Germania dell’est, dove nemmeno il 15% dichiara la propria spiritualità. La fede in
Dio tende a essere più forte in Paesi con tradizione cattolica e in via di
sviluppo, come le Filippine e il Cile. Rispetto allo stesso Stivale, dove
la sede petrina, non accelera di per sé il processo religioso. Nel senso che
anzi proprio qui, i continui scandali, che vedono una Chiesa sempre più
temporalizzata, anzicchè madre di Santi, accentano indifferenza e
scetticismo.

La fede del silenzio, quella che ha scritto la pagina contemporanea coi
suoi martiri dell’Est, sbiadita reminiscenza.

Rita Occidente Lupo

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Più di 70 mila imprese rischiano di chiudere, quasi 20 mila al Sud

Sono a forte rischio di espulsione dal mercato 73.200 imprese italiane tra 5 e 499 addetti, il 15% del totale, di cui quasi...

COMUNICATO STAMPA

PREMIO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE PER LA POESIA E LA NARRATIVA“MARIA DICORATO” L’Associazione Pro(getto) Scena Edition ETS nasce con l’obiettivo...

Draghi:”Bisogna investire sulle donne e sulla possibilità di avere figli”

"Un'Italia senza figli è un'Italia che non crede e non progetta. È un'Italia destinata lentamente a invecchiare e scomparire.

Commenti recenti