19 Aprile 2024, venerdì
HomeItaliaEconomiaRiforma Fornero e Legge di stabilità 2013 riducono i limiti della deducibilità...

Riforma Fornero e Legge di stabilità 2013 riducono i limiti della deducibilità dei costi dei canoni di leasing

leasing2

E’ definito contratto di leasing un accordo atipico di finanziamento, formato da un contratto di compravendita e uno di locazione del bene. Infatti la società di leasing acquista il veicolo e lo concede in uso ad un’azienda dientro il pagamento di un canone periodico, e per un determinato periodo di tempo. Al termine del quale l’azienda può riscattare il bene, mediante l’opzione di acquisto.

A secondo del soggetto utilizzatore e della destinazione del veicolo la percentuale di deducibilità del leasing auto varia in una percentuale dal 100% al 20%.

I canoni di leasing sono deducibili nella misura del 100% se il veicolo è adibito ad uso pubblico o se utilizzato esclusivamente nell’attività dell’impresa. E’ deducibile nella misura del 70% se il veicolo in leasing è concesso ad uso promiscuo ai dipendenti. Mentre la deducibilità del 20% è riconosciuta per i veicoli che non sono impiegati come beni strumentali, tale misura è elevata dell’80% per i veicoli utilizzati dagli agenti e rappresentanti di commercio.

Dal reddito d’impresa i canoni possono essere dedotti in proporzione al costo del bene che non ecceda un tetto massimo di €18.075,99= per autovetture e caravan.

Diversamente sono i limiti per gli agenti e rappresentanti di commercio:

– autovetture e caravan € 25.822,82=

– motocicli €4.131,66=

– ciclomotori € 2.065,83=.

Di seguito le tavole sinottiche della normativa vigente:  

IMPRESE – UTILIZZO AZIENDALE

  Acquisto Leasing Noleggio Costi di gestione
         
NORMATIVA   20% del valore di acquisto attraverso quote di ammortamento, su max € 18.075,99= 20% del valore delle rate annue complessive su max € 18.075,99= 20% del valore dei canoni su max €  3.615,00= 20% dei costi effettivamente sostenuti e documentati

IMPRESE – USO PROMISCUO AI DIPENDENTI

  Acquisto Leasing Noleggio Costi di gestione
         
 NORMATIVA

 

70% del valore di acquisto senza limiti     70% del valore delle rate annue complessive senza limiti. 70% del valore dei canoni 70% dei costi effettivamente sostenuti e documentati

LAVORATORE AUTONOMO

  Acquisto Leasing Noleggio Costi di gestione
         
NORMATIVA 20% del valore di acquisto attraverso
quote di ammortamento, su max € 18.075,99=
20% del valore delle rate annue complessive su max € 18.075,99= 20% del valore dei canoni su max € 3.615,00= 20% dei costi effettivamente sostenuti e documentati

Rusciano Mariarosaria

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti