15 Maggio 2021, sabato
Home Italia Economia Maroni, se il Pdl vota l'amnistia rinnega sè stesso

Maroni, se il Pdl vota l’amnistia rinnega sè stesso

“Siamo stati abituati a tutto in questi ultimi mesi, però spero davvero che il Pdl non approvi una legge amnistia e una riforma che cancelli la Bossi-Fini perché vorrà dire che rinnega tutto quanto fatto con noi al governo in questi ultimi dieci anni”. Lo ha detto il leader della Lega, Roberto Maroni, a margine di una conferenza stampa a Milano. “Io sono alleato del Pdl in Regione Lombardia e nelle regioni del Nord – ha aggiunto Maroni – mi pare difficile pensare che il Pdl possa approvare un provvedimento di amnistia e una riforma che cancelli la Bossi-Fini”. Un’eventuale espressione del PdL a favore dell’amnistia significherebbe “rinnegare” il passato, comprese le battaglie condivise con la Lega. Cosi’ la pensa il segretario del Carroccio, Roberto Maroni, che ha ricordato di essere “alleato del Pdl in Lombardia e nelle altre regioni del Nord. E’ difficile – ha aggiunto – pensare che possa approvare un provvedimento di amnistia o una riforma che cancelli la Bossi-Fini”. “In questo ultimo mese il PdL ci ha abituato a tutto”, Maroni, tuttavia, spera “che non succeda (il voto all’amnistia ndr), perche’ altrimenti vorrebbe dire che il PdL rinnega tutto quello che ha fatto con noi al Governo negli ultimi 10 anni”.

“Sono nettamente contrario a qualsiasi forma di amnistia e di indulto – ha aggiunto Maroni -, il problema delle carceri è un problema serio che si risolve costruendo nuove carceri e non rimettendo in libertà migliaia di detenuti. Faremo le barricate in Parlamento, se serve, per evitare che questo provvedimento passi. Nuove carceri – ha concluso Maroni – si possono realizzare rapidamente o si possono utilizzare quelle che esistono già, ma questa strada, quella dell’amnistia, è la peggiore delle soluzioni”.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Più di 70 mila imprese rischiano di chiudere, quasi 20 mila al Sud

Sono a forte rischio di espulsione dal mercato 73.200 imprese italiane tra 5 e 499 addetti, il 15% del totale, di cui quasi...

COMUNICATO STAMPA

PREMIO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE PER LA POESIA E LA NARRATIVA“MARIA DICORATO” L’Associazione Pro(getto) Scena Edition ETS nasce con l’obiettivo...

Draghi:”Bisogna investire sulle donne e sulla possibilità di avere figli”

"Un'Italia senza figli è un'Italia che non crede e non progetta. È un'Italia destinata lentamente a invecchiare e scomparire.

Commenti recenti