22 Febbraio 2024, giovedì
HomeItaliaEconomiaMps: maxi aumento da 2,5 miliardi. Tetto di 500mila euro a stipendi

Mps: maxi aumento da 2,5 miliardi. Tetto di 500mila euro a stipendi

Cura più drastica e tempi stretti per eseguirla. Nel nuovo piano industriale di Banca Monte dei Paschi, approvato oggi dopo la lunga trattativa con il Mef e soprattutto con la Commissione europea (che ha chiesto di agire con mano più pesante rispetto alla versione presentata tre mesi fa) c’è la chiusura di 150 sportelli (oltre ai 400 già previsti dal piano 2012/2015), una riduzione di altri 3.300 dipendenti (oltre ai 4.700 già in uscita) e un’ulteriore spinta all’efficienza, con un rapporto costi/ricavi che al 2017 dovrà essere al 50%, anziché il 58% cui si puntava per il 2015.

Un cambio di pelle e di passo anche per la struttura manageriale, con l’impegno a ridurre di 440 milioni le spese amministrative, compreso un tetto di 500mila euro per lo stipendio di consiglieri e top manager entro l’aumento di capitale o il rimborso integrale dei Monti bond. Grazie a una struttura più leggera, la banca punta ad accelerare sensibilmente sulla redditività: inizialmente si puntava a 600 milioni di utile netto per il 2015, ora l’obiettivo è farne 900 nel 2017. Il mercato, intanto, sembra ottimista: oggi in borsa il titolo ha chiuso in forte rialzo, a +6,26%.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti