14 Aprile 2021, mercoledì
Home Italia Economia Fondo per la crescita sostenibile. Finanziamenti alle PMI fino a 3 milioni...

Fondo per la crescita sostenibile. Finanziamenti alle PMI fino a 3 milioni per progetti e sviluppo

In partenza il primo asse del Fondo per la crescita sostenibile introdotto col decreto interministeriale 8 marzo 2013 e di cui, a suo tempo, ci siamo ampiamente occupati su Campania Europa.  Dal Ministero dello Sviluppo Economico confermano che è in corso l’adozione del decreto direttoriale che indicherà termini di apertura e modalità per la presentazione delle domande di agevolazioni per il primo asse, appunto, dedicato agli interventi per Ricerca e Sviluppo (R&S).

Chi potrà accedere alle agevolazioni?

Potranno beneficiare delle agevolazioni:

  1. micro, piccole e medie imprese dei settori industriali ed agro-industriali;
  2. imprese artigiane di produzione di beni;
  3. centri di ricerca con personalità giuridica;
  4. organismi di ricerca, limitatamente ai progetti congiunti che prevedano il meccanismo di seguito illustrato.

Tali soggetti, fino a un numero massimo di 3, possono presentare progetti anche congiuntamente tra loro.
In tali casi, i progetti devono essere realizzati mediante il ricorso allo strumento del contratto di rete o ad altre forme contrattuali di collaborazione, quali, a titolo esemplificativo, il consorzio e l’accordo di partenariato.

Progetti ammissibili ed ammontare delle agevolazioni erogabili.

Sono ammessi alle agevolazioni progetti in attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale finalizzate alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti.
Le proposte progettuali devono necessariamente prevedere spese per minimo 800.000 e  massimo 3.000.000 euro.

Il contributo viene erogato nella forma del finanziamento agevolato non assistito da alcuna forma di garanzia per una percentuale sulle spese ammissibili complessive pari al:

  • 70% per le imprese di piccola dimensione;
  • 60% per le imprese di media dimensione;
  • 50% per le imprese di grande dimensione.

Quali sono le spese ammissibili?

Le spese e i costi ammissibili sono quelle relative a:

  • personale dipendente del soggetto proponente;
  • strumenti e attrezzature di nuova fabbricazione;
  • servizi di consulenza ed altri servizi utilizzati per l’attività del progetto di ricerca e sviluppo, inclusa l’acquisizione o l’ottenimento in licenza dei risultati di ricerca, brevetti e know-how;
  • spese generali derivanti direttamente dal progetto di ricerca e sviluppo;
  • materiali utilizzati per lo svolgimento del progetto.

 

 

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Anche in Italia si preparano test per la ripartenza dei concerti

In Spagna sono stati fatti test per far ripartire i concerti  ,a Barcellona si sono tenuti due live di prova, davanti a...

Napoli, la protesta dei lavoratori dello spettacolo: «Noi esclusi anche dai bonus»

I lavoratori dello spettacolo a Napoli sono scesi davanti al teatro Mercadante per manifestare le difficoltà di un settore completamente paralizzato dal...

Riaperture di cinema e teatri, il piano di Franceschini

Il ministro della cultura Dario Franceschini ha illustrato nell’incontro con gli esperti del Comitato tecnico-scientifico, una proposta scritta per riaprire in sicurezza appena sarà...

Calenda a Letta, primarie legittime ma le strade si separano

Enrico Letta segretario del Pd ha rilanciato le primarie per le elezioni amministrative "Le amministrative sono un banco...

Commenti recenti