14 Aprile 2024, domenica
HomeItaliaEconomiaFisco, la Svizzera dà l'inizio al Fatca

Fisco, la Svizzera dà l’inizio al Fatca

Più nulla ormai (a meno di un eventuale referendum) dovrebbe impedire alla Svizzera di trasmettere i dati dei contribuenti americani al fisco degli Stati Uniti. Il consiglio di stato ha infatti dato il via libera all’accordo cosiddetto Fatca (Foreign account tax compliance act)  e alla sua legge di applicazione, eliminando tacitamente una divergenza minore concernente l’entrata in vigore, che inizialmente era fissata per l’inizio dell’anno prossimo. Nel frattempo, tuttavia, il governo degli Stati Uniti aveva fatto sapere che le nuove regole si applicheranno soltanto da inizio luglio. Da qui la decisione dei due rami del parlamento di procrastinare l’entrata in vigore, lasciando all’esecutivo la competenza in materia. Grazie al Fatca, Svizzera e Usa instaurano un quadro giuridico per regolare la tassazione dei futuri conti detenuti da cittadini americani in Svizzera. Per quanto attiene al passato, Berna e Washington hanno trovato un’altra soluzione che dovrebbe sfociare per alcune banche elvetiche nel pagamento di forti ammende e nella consegna di informazioni al fisco statunitense.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti