17 Giugno 2024, lunedì
HomeItaliaCronacaUn violento episodio ha scosso la tranquillità del centro carni sito in...

Un violento episodio ha scosso la tranquillità del centro carni sito in viale Palmiro Togliatti

A cura di Ionela Polinciuc

Un violento episodio ha scosso la tranquillità del centro carni sito in viale Palmiro Togliatti, con un macellaio di 41 anni proveniente dall’Etiopia che è stato accoltellato dal suo collega italiano, mettendo così in pericolo la sua stessa vita. L’aggressione, avvenuta al torace, al braccio e alla gamba, ha visto il 41enne etiope subire gravi ferite inflitte dall’italiano di 36 anni, provocando un tentato omicidio al culmine di un alterco che ha avuto luogo poco dopo l’alba di oggi.

L’allarme è scattato intorno alle 6:00 del mattino del 21 maggio, quando gli agenti delle volanti e dei commissariati Casilino e San Lorenzo sono stati chiamati a intervenire presso il civico 1280 di viale Togliatti. Sul posto, hanno trovato i due macellai coinvolti nella violenta disputa, che apparentemente lavoravano insieme nello stesso laboratorio di macelleria all’interno del centro carni.

Il macellaio etiope, gravemente ferito, è stato prontamente trasportato d’urgenza al Policlinico Umberto I per ricevere le cure necessarie. Nel frattempo, l’aggressore italiano è stato immediatamente arrestato dalle forze dell’ordine con l’accusa di tentato omicidio, sottoposto alla giurisdizione della legge per rispondere delle sue azioni.

La natura e le circostanze esatte che hanno portato a questa violenta aggressione non sono ancora chiare, e le indagini della polizia sono in corso per far luce sull’accaduto e stabilire le responsabilità dietro a questo tragico evento.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti