15 Aprile 2024, lunedì
HomeSportIl Campo sportivo di Cambiano intitolato a Corrado Innocenti

Il Campo sportivo di Cambiano intitolato a Corrado Innocenti

A cura di Carla Cavicchini
Domenica 7 aprile (ore 10.30) la cerimonia in memoria di una delle persone
più amate di Castelfiorentino, con partitella  dei “Ragazzi di Corrado”.

Ha cresciuto intere generazioni di ragazzi, uniti dalla passione per il calcio e dei suoi valori. Una persona speciale, amata da tutti, nella frazione di Cambiano (dove abitava) e non solo. Nel 2018 un sondaggio promosso da “Sei di Castelfiorentino se..”, la pagina social più seguita di Castelfiorentino, lo aveva infatti decretato come il “Personaggio di Castelfiorentino” avendo ottenuto il maggior numero di voti.
E’ Corrado Innocenti, scomparso nel 2013 e vera e propria “anima” di Cambiano, a cui sarà intitolato il Campo sportivo della frazione domenica 7 aprile (ore 10.30) nel corso di una cerimonia a cui parteciperanno le autorità cittadine (il Sindaco Alessio Falorni, l’Assessore allo Sport Simone Bruchi, il presidente della FBC Castelfiorentino United ASD, Alessandro Maltinti) la figlia Sonia e infine i “Ragazzi di Corrado”, gruppo nato sui social nel 2014 che darà vita anche a una “partitella” in sua memoria.
L’intitolazione del campo sportivo di Cambiano, atto fortemente voluto dall’Amministrazione Falorni e dalla FBC Cambiano United, è motivata dal ruolo promotore svolto da Corrado Innocenti nella realizzazione della struttura sportiva e, in seguito, nella fondazione della FBC Cambiano, che diresse per oltre 25 anni con un amore e un’attenzione del tutto speciale, unica, destinata a lasciare il segno. “Da lì sono passati bambini, poi divenuti padri –scrivono i dirigenti della FBC Cambiano United – che hanno continuato a mandare a giocare i propri figli, credendo fortemente in quella scuola di calcio e di vita. Un calcio di altri tempi, fatto di amore, dedizione, cura dei particolari. Alla base di tutto c’era l’educazione e il rispetto per gli altri”.
Gestore di un’edicola per oltre 50 anni, Corrado è stato anche animatore di numerose altre iniziative: sua l’idea di portare i giornali all’Ospedale “Santa Verdiana”, come pure una serie di eventi per fare della piccola comunità cambianese una comunità viva, vitale, solidale.
“Corrado – ha sottolineato il Sindaco, Alessio Falorni – è stato per decenni il punto di riferimento più nobile e più amato della frazione di Cambiano, lasciando un ricordo indelebile per intere generazioni di castellani che si sono avvicinati al calcio e – grazie ai suoi preziosi insegnamenti – lo hanno amato non solo come disciplina sportiva, ma soprattutto come scuola di vita. Una persona da prendere come esempio per la sua dedizione al bene comune, alla comunità in cui viveva, e per aver saputo diffondere i valori più autentici dello sport. Il Campo sportivo di Cambiano non poteva che essere intitolato alla sua memoria, e sono felice di poter concludere il mio mandato rispettando questa promessa fatta alla FBC Cambiano United che lui aveva diretto con grande professionalità e amore”

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti