23 Febbraio 2024, venerdì
HomeItaliaCronacaKissinger è morto

Kissinger è morto

A cura di Giovanni De Ficchy

Aveva 100 anni , si è spento nella sua casa del Connecticut, è stato consulente di dodici presidenti, è stato allo stesso tempo consulente e segretario di stato, ed ha controllato la politica estera degli Stati Uniti, per diversi lustri.

Artefice dell’avvicinamento alla Cina, e grande conoscitore della Unione Sovietica prima e della Federazione Russa poi.

Era fuggito con la famiglia dalla Germania nel 1932, a causa della persecuzione anti semita scatenata dal regime nazista.

Era repubblicano, ed ha ottenuto degli importanti successi, che gli valsero oltre ad una grande fama, anche il premio Nobel per la pace.

In politica era uno spregiudicato, è stato molte volte accusato di aver attuato pesanti interferenze sui governi e sui politici stranieri.

Soprattutto in Argentina e Cile, in particolare i sui detrattori lo accusano di aver avuto un ruolo nel golpe di Pinochet in Cile.

Ma ricordo ai lettori che Salvador Alliende, fù vittima di se stesso e del suo mal governo utopistico, finendo poi per togliersi la vita.

Ricordo poi la sua intervista con la magnifica Oriana Fallaci, che lo incalzò veramente a fondo.

Pronunciò l’orazione funebre ai funerali di Nixon e di Ford .

Tra le sue innumerevoli onoreficenze, annovera anche quella di Cavaliere di Gran Croce della Repubblica Italiana, conferitagli nel Novembre del 1976.

Era soprannominato il ” Macchiavelli americano”, vista la sua capacità di tramare tele politiche.

Grande nemico del Nostro Gianni Agnelli, aveva incontrato la Nostra primo ministro Giorgia Meloni in occasione della sua visita ufficiale negli Usa

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti