15 Aprile 2024, lunedì
HomeConsulente di StradaTelecamera falsa: obblighi e avvisi

Telecamera falsa: obblighi e avvisi


Secondo il Garante della Privacy, la normativa sulla protezione dei dati: «non si applica, nel caso di fotocamere false o spente perché non c’è nessun trattamento di dati personali.
Ciascun condomino può installare una telecamera sulle parti comuni dell’edificio senza dover chiedere autorizzazioni al condominio stesso o all’amministratore, né dover affiggere cartelli con avvisi.
Se la telecamera è in funzione, questa non può riprendere le parti comuni come le scale, l’ascensore, il pianerottolo o l’ingresso dell’altrui abitazione.
Anche la telecamera finta deve rispettare tali regole, finendo diversamente per costituire un condizionamento molesto sull’altrui sfera privata.
Sul punto, secondo il Garante [1], per ciò che concerne l’installazione di telecamere finte o non funzionanti, l’installazione meramente dimostrativa o artefatta, anche se non comporta trattamento di dati personali, può determinare forme di condizionamento nei movimenti e nei comportamenti delle persone in luoghi pubblici e privati e pertanto può essere legittimamente oggetto di contestazione.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti