28 Maggio 2024, martedì
HomeConsulente di StradaCome prolungare il certificato di malattia?

Come prolungare il certificato di malattia?


Uno dei motivi per cui un dipendente può prendere lo stipendio senza lavorare è quando resta a casa in malattia. A due condizioni: che il malessere sia vero, cioè che non si tratti di qualche furbata, magari coincidente con il venerdì o il lunedì per farsi il fine settimana lungo. E che non si superi il periodo di comporto, cioè i 180 giorni all’anno in cui si può restare a casa in malattia mantenendo il posto di lavoro.
Ci sono due modi per prolungare il certificato di malattia:
Tramite il medico di famiglia, che si occuperà di visitare il lavoratore e, se ricorrono gli estremi, redigerà un nuovo certificato medico di prolungamento.
Oppure, rivolgendosi direttamente alle sedi INAIL chiedendo di essere visitato da un medico dei loro ambulatori.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti