22 Maggio 2022, domenica
Home Italia Cronaca Caso Cucchi: il pestaggio nella caserma dei carabinieri 'causa primigenia' della morte

Caso Cucchi: il pestaggio nella caserma dei carabinieri ‘causa primigenia’ della morte

Il “pestaggio” di Stefano Cucchi avvenuto nella caserma dei carabinieri di Roma Casilina – la notte del 16 ottobre 2009 – è stata la “causa primigenia” di una serie di “fattori sopravvenuti'”, tra i quali le “negligenti omissioni dei sanitari”, che ha causato la morte del geometra romano.

Lo afferma la Cassazione nella motivazioni del verdetto che ha condannato a 12 anni di reclusione i cc Alessio Di Bernardo e Raffaele D’Alessandro.

“La questione della prevedibilità dell’evento” delle lesioni e poi della morte, nel caso del pestaggio subito da Stefano Cucchi ad opera dei Cc, “è certamente fuori discussione, date le modalità con le quali gli imputati hanno percosso la vittima, con colpi violenti al volto e in zona sacrale, ossia in modo idoneo a generare lesioni interne che chiunque è in grado di rappresentarsi come prevedibile conseguenza di tale azione”.

Lo sottolinea la Cassazione respingendo i ricorsi dei Cc autori del pestaggio di Cucc

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Oroscopo domenica 22 MAGGIO 2022

                    Ariete (21 marzo-19 aprile) Hai avuto...

Oroscopo sabato 21 maggio 2022

                  A CURA DI TELEBLULANOTTE Ariete (21 marzo-19 aprile)

Deborah Borsato: ”Usate questo periodo per evolvere, per crearsi una vita felice”

A cura di ionela Polinciuc È difficile da credere, ma tu e solo tu hai la capacità di rendere...

Vaiolo delle scimmie, ipotesi nuova variante più trasmissibile

L'epidemiologo: "Già ne conosciamo 2 e una terza è possibile, singolare trasmissione non legata a viaggi in Africa" Casi...

Commenti recenti