28 Maggio 2024, martedì
HomeItaliaGentiloni, pandemia e guerra due 'cigni neri' per l'Ue

Gentiloni, pandemia e guerra due ‘cigni neri’ per l’Ue

Pandemia e guerra rappresentano “due cigni neri” per l’Europa che si sono presentati nel giro di un paio d’anni.

Lo ha detto il commissario Ue agli Affari economici, Paolo Gentiloni, al Forum Confcommercio-Ambrosetti, spiegando che “se si riesce a creare le condizioni necessarie si risponde con risposte comuni perché con la moneta unica l’accentuarsi delle differenze fra Paesi è un rischio”. 

Con l’invasione russa dell’Ucraina, l’importanza del Pnrr “non è sminuita ma valorizzata” e il piano “ha un valore particolare per l’Italia: finora di quegli 800 miliardi di euro ne sono stati allocati 600” e di questi “un terzo è stato allocato al nostro Paese, questo ci dice da solo quanto quanto sia una scommessa fondamentale per l’Ue”, ha detto inoltre Gentiloni.

L’invasione dell’Ucraina crea per l’Europa una situazione di “incredibile imprevedibilità e incertezza” e “la crescita non può che rallentare, con un rischio di stagnazione”, ha aggiunto Gentiloni.

“Dipenderà – ha detto – “dalla durata della guerra, dall’estensione del confronto con la Russia ai settori energetici, dalla fiducia e dall’impatto sul commercio internazionale”.
   

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti