16 Maggio 2022, lunedì
Home News Inflazione: Istat, febbraio +5,7%

Inflazione: Istat, febbraio +5,7%

Unc: uno tsunami per le famiglie

Stangata record da 2307 euro per coppie con 3 figli, 405 per il carrello della spesa

Secondo i dati definitivi di febbraio resi noti oggi dall’Istat, l’inflazione sale su base annua dal +4,8% di gennaio al +5,7%.

“Uno tsunami! Sulle famiglie si è abbattuto un terremoto dagli effetti devastanti per i loro portafogli. Se a questo si aggiunge che l’Istat non ha ancora rilevato le speculazioni scattate dopo la guerra in Ucraina, dato che le rilevazioni si fermano alla terza settimana del mese mentre la guerra è scoppiata il 24 febbraio, il quadro diventa ancora più allarmante” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Il Governo deve fare uno scostamento di bilancio e ridurre le accise sui carburanti di almeno 50 cent per intervenire su una delle cause dell’inflazione, quella che insieme a luce e gas sta svuotando le tasche degli italiani e senza le quali l’inflazione oggi sarebbe pari solo al 2,1%” prosegue Dona.

“L’inflazione a 5,7% significa, per una coppia con due figli, un aumento del costo della vita pari a 2051 euro su base annua, 1018 solo per Abitazione, acqua ed elettricità, 486 euro per i Trasporti, 359 per i prodotti alimentari e bevande, 370 per il carrello della spesa. Per una coppia con 1 figlio, la maggior spesa annua è pari a 1932 euro, 1021 per l’abitazione, 424 per i trasporti, 323 euro per cibo e bevande, 333 per le spese di tutti i giorni del carrrello. In media per una famiglia il rialzo complessivo è di 1669 euro, 959 per l’abitazione, 311 per i trasporti, 267 euro per mangiare e bere. Ma il record spetta alle coppie senza figli con meno di 35 anni che, spendendo di più di quelle con i figli per la cura della casa, hanno un aggravio annuo di 2130 euro, 1208 solo per l’abitazione e alle famiglie numerose con più di 3 figli con una batosta pari a 2307 euro, 393 solo per il cibo, 405 per il carrello della spesa” conclude Dona.

Tabella: rincaro annuo (da febbraio 2021 a febbraio 2022) per tipologia familiare e divisioni di spesa (valori in euro)

DIVISIONI DI SPESAFamiglia mediaCoppiacon 2 figliCoppiacon 1 figlioCoppiasenza figlicon meno di 35 anniCoppie con 3 o più figliInflazione annua difebbraio
Prodotti alimentari e bevande analcoliche267,42359,36323,25213,66393,494,8
Bevande alcoliche e tabacchi1,111,301,381,321,470,2
Abbigliamento e calzature11,0119,2114,4215,4019,720,8
Abitazione, acqua, elettricità e combustibili958,951018,461021,481207,581208,9027,4
Mobili, articoli e servizi per la casa39,5945,1046,7980,3752,263
Servizi sanitari e spese per la salute9,9410,9710,958,9212,490,7
Trasporti311,46486,31423,59482,43519,859
Comunicazioni-24,91-33,12-30,36-26,85-35,41-3,5
Ricreazione, spettacoli e cultura19,8131,3024,7427,9232,671,3
Istruzione-1,14-3,17-1,72-0,72-4,42-0,6
Servizi ricettivi e di ristorazione62,3996,9680,2599,8888,074
Altri beni e servizi13,6818,8117,1920,0217,510,6
TOTALE RINCARO ANNUO (*)166920511932213023075,7
CARRELLO DELLA SPESA2763703332304054,1

Fonte: Unione Nazionale Consumatori su dati Istat

(*) totali arrotondati

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Serie A: Cagliari-Inter 1-3, nerazzurri restano a -2 dal Milan

L'Inter ha battuto il Cagliari 3-1 nel posticipo serale della 37/a giornata della Serie A. I nerazzurri, a quota...

La Finlandia chiede di entrare nella Nato, la Svezia lo farà martedì. Turchia: ‘Stop al sostegno al Pkk’

La Finlandia ha chiesto ufficialmente l'ingresso nella Nato: "E' una nuova era si apre", dice il presidente Niinisto. Per...

Governo: Letta e Conte blindano Draghi ma l’Ucraina divide la maggioranza

Malgrado l'appello all'unità del leader del Pd, che si sente sicuro che la maggioranza arriverà alla fine della legislatura, nella compagine di...

La Russia ha nazionalizzato le fabbriche Renault

Renault ha annunciato che venderà la propria quota di maggioranza in Avtovaz a un istituto di scienze russo, aggiungendo che l'operazione comprende peroò un'opzione di sei anni...

Commenti recenti