1 Dicembre 2021, mercoledì
Home Italia Economia Saldo positivo per l'occupazione, un milione di contratti lavoro nei primi 8...

Saldo positivo per l’occupazione, un milione di contratti lavoro nei primi 8 mesi

Le assunzioni attivate dai datori di lavoro privati fino ad agosto 2021 sono state 4.535.000, con un aumento rispetto allo stesso periodo del 2020 (+19%) dovuto alla crescita progressiva iniziata a marzo 2021.

L’aumento ha riguardato tutte le tipologie contrattuali, risultando però più accentuato per le assunzioni in somministrazione (+33%) e stagionali (+32%); in lieve crescita le assunzioni a tempo indeterminato (+6%). Lo comunica l’Inps, sottolineando che Le cessazioni fino ad agosto 2021 sono state in complesso 3.534.000, in aumento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+4%). Il saldo è dunque positivo per circa un milione di contratti. 

Sul fronte delle assunzioni, le trasformazioni da tempo determinato nei primi otto mesi del 2021 sono risultate 293.000, in flessione rispetto allo stesso periodo del 2020 (-14%); a partire dal secondo trimestre 2021 si sono registrate comunque variazioni positive fino a luglio pari al +16%, ad agosto si riscontra una diminuzione del -1%.

Nello stesso periodo le conferme di rapporti di apprendistato giunti alla conclusione del periodo formativo sono aumentate del 21%.

Per quanto riguarda le cessazioni, risultano in flessione le cessazioni dei contratti intermittenti (-15%), dei contratti a tempo determinato (-3%); per i contratti stagionali si ha un aumento del 4%, per i contratti a tempo indeterminato dell’12%, per i somministrati e gli apprendisti è pari al 19%.

Nel periodo gennaio-agosto 2021, sono stati 18.828 i rapporti di lavoro (10.987 assunzioni e 7.841 trasformazioni a tempo indeterminato) che hanno usufruito dei benefici previsti dall’esonero triennale strutturale per le attivazioni di contratti a tempo indeterminato di giovani fino a 35 anni (legge n. 205/2017), valore in forte diminuzione rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (-64%).

Tale riduzione va valutata tenendo conto dell’istituzione dell’esonero per nuove assunzioni e trasformazioni a tempo indeterminato di giovani (art.1 Legge n. 178/2020) reso operativo con messaggio Inps pubblicato nel corrente mese di ottobre ma al momento non ancora amministrativamente rilevabile.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

In Grecia vaccino obbligatorio per gli over 60. Multe di 100 euro per chi non lo fa

Il primo ministro greco, Kyriakos Mitsotakis, ha annunciato che dal 16 gennaio vaccinarsi contro il Covid sarà obbligatorio per gli over 60, pena...

Draghi: “Pronti a intervenire di nuovo contro i rincari delle bollette”

 Il governo è pronto a intervenire di nuovo contro il caro bollette: lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, nel...

Perquisiti gli stalker no vax dell’infettivologo Bassetti

Dalle prime ore del mattino la Polizia sta eseguendo 9 perquisizioni nei confronti di altrettanti soggetti “no vax” sparsi su tutto il territorio nazionale,...

Come raggiungere la tranquillità finanziaria ?

Per TRANQUILLITÀ FINANZIARIA intendiamo il raggiungimento dei nostri obbiettivi finanziari e il pieno soddisfacimento di ogni nostra esigenza di natura finanziaria. Al fine di...

Commenti recenti