16 Ottobre 2021, sabato
Home Italia Cronaca Donna scomparsa nel Bresciano, arrestate le figlie

Donna scomparsa nel Bresciano, arrestate le figlie

Svolta nelle indagini sulla scomparsa di Laura Ziliani, scomparsa da Temù, nel Bresciano, la mattinata dell’8 maggio. I carabinieri del comando provinciale di Brescia hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare in carcere, emessa dal gip di Brescia, nei confronti delle figlie, di 26 e 19 anni, e del fidanzato della sorella maggiore.

Le indagini, avviate dai militari della compagnia di Breno, parallelamente alle ricerche, hanno evidenziato numerose anomalie nel racconto fornito dai tre arrestati. Per questo la versione del malore in montagna o dell’infortunio era stata ritenuta poco credibile da carabinieri e Procura.

Per queste ragioni, a fine giugno, le due figlie e il fidanzato della più grande, sulla base delle preliminari risultanze investigative, erano stati iscritti nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio volontario, aggravato dalla relazione di parentela con la vittima, e di occultamento di cadavere.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Luca Filipponi e Giuseppe Catapano conquistano il Parlamento Europeo

Di Ionela Polinciuc I prossimi 8 e 9 dicembre, il Parlamento Europeo di Bruxelles, accoglierà una delegazione del Menotti...

Milan, Maignan operato al polso: stop oltre 2 mesi

Il portiere rossonero fermo 10 settimane, arriva Mirante. Il Milan deve rinunciare per oltre 2 mesi al portiere Mike Maignan, operato al...

Paura in Norvegia: armato di arco e frecce, 5 i morti

Un uomo ha fatto strage ieri sera a Kongsberg, nel sud-est della Norvegia: armato di arco e frecce, ha iniziato a prendere...

Omicidio Regeni: si apre il processo agli 007 egiziani

Omicidio di Giulio Regeni, si è aperto questa mattina, nell’aula bunker di Rebibbia davanti alla Terza Corte d’Assise, il processo nei confronti dei...

Commenti recenti