20 Ottobre 2020, martedì
Home Rubriche Consulente di Strada Pensione anticipata: cosa prevede la legge per le lavoratrici?

Pensione anticipata: cosa prevede la legge per le lavoratrici?

La legge di bilancio ha rinnovato per quest’anno ”Opzione donna” vale a dire la possibilità di ritirarsi prima rispetto ai criteri in vigore per pensione di vecchiaia (67 anni) o anticipata (42 anni e 10 mesi per le donne).

Possono andare in pensione anticipata le lavoratrici che hanno maturato entro il 31 dicembre 2019 un’anzianità contributiva non inferiore a 35 anni e che hanno almeno 58 anni. La scelta ‘’Opzione donna’’ comporta però una penalizzazione dell’importo della pensione –stimata fino al 20-30% in meno – perché sarà interamente calcolata con il metodo contributivo.

E la pensione non arriva subito: dopo 12 mesi per le dipendenti e 18 per le autonome. Una volta acquisito il diritto alla pensione anticipata, però, si può far valere anche negli anni a venire.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Lockdown in Irlanda? Si, ma le scuole resteranno aperte

Tanti Paesi con l’aumento dei casi di covid stanno pensando anche a un secondo lockdown, ma ciò significherebbe che l’economia del Paese...

Covid19, Italia: in Lombardia introdotte altre norme

Nonostante il decreto imposto dal Premier Giuseppe Conte, la Lombardia per il momento resto una delle regioni con la Toscana e la...

Programmazione televisiva dal 19 al 23 ottobre

Lunedì 19 Rai 1 Fiction: Io ti cercheròRai 2 Film: Fire Sqaud – incubo di fuocoRai 3 Inchieste: Report...

Meteo: ancora una volta l’Italia divisa in due

La prima parte di questa settimana a partire da oggi Lunedì 19, in quasi tutte le zone del nostro Paese si registrerà...

Commenti recenti