4 Marzo 2021, giovedì
Home Italia Cronaca Allarme disoccupazione in Italia: quasi 1,5 milioni di posti a rischio nel...

Allarme disoccupazione in Italia: quasi 1,5 milioni di posti a rischio nel 2020

Nel 2020 l’Italia rischia di perdere quasi 1,5 milioni di posti di lavoro a causa della crisi del Covid-19 rispetto al 2019. E’ quanto emerge dall’Employment Economic Outlook 2020 dell’Ocse, secondo il quale nei primi tre mesi dell’anno l’Italia ha già perso circa 500 mila posti e in caso di scenario favorevole, cioè senza una seconda ondata di pandemia, rischia di perdere circa un altro mezzo milione di posti e in caso di scenario avverso, cioè in presenza di una seconda ondata di contagi, rischia di perdere circa un altro milione di posti.

I paesi Ocse, a partire dall’Italia, hanno adottato misure senza precedenti per far fronte all’impatto sull’occupazione dell’emergenza coronavirus. Tuttavia ora, con la ripresa delle attività economiche, serve un cambio di rotta rispetto al pacchetto di misure preso al picco della crisi e basato sul congelamento dei licenziamenti e sulla cassa integrazione. Occorre dunque, evidenzia l’Ocse, “trovare il giusto equilibrio tra un rinnovato sostegno a chi è in difficoltà, l’accompagnamento delle inevitabili ristrutturazioni dove necessario e la creazione di nuovi posti di lavoro”.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Mascherina usa e getta: lavarle si o no?

Si sono dimostrate utili a limitare il contagio: l’uso delle mascherine, insieme al distanziamento e al lavaggio frequente delle mani, è uno...

Israele e l’attacco ambientale: “una nave pirata di una società libica partita dall’Iran”

Qualche settimana fa vi abbiamo parlato di un grave danno ambientale avvenuto in Israele ‘’il più grave degli ultimi decenni’’, avevano scritto...

Roma-Pechino quali vantaggi per le PMI

A cura di Rusciano Mariarosaria Secondo un’indagine della Fondazione Italia Cina, le piccole e medie imprese basate nell’ex Celeste...

Commercio online: l’evoluzione delle normative

A cura di Giuseppe Catapano  La continua evoluzione del commercio online e l’incremento dell’utilizzo delle piattaforme digitali degli ultimi...

Commenti recenti