Sciopero dei sindacati per Arcelor Mittal:”piano inaccettabile”

Le sigle dei metalmeccanici di CgilCisl e Uil proclamano 24 ore di sciopero in tutti gli stabilimenti del Gruppo Arcelor Mittal Ex Ilva per il 9 giugno, in concomitanza con l’incontro tra le segreterie nazionali e il ministro dello sviluppo economico Stefano Patuanelli. “Le segreterie nazionali di Fim Fiom Uilm, insieme alle strutture territoriali ed alle Rsu del gruppo Arcelor ex Ilva – spiegano i sindacati in una nota – ritengono inaccettabile il piano industriale presentato da Arcelor Mittal al governo in data 05/06/2020, non ancora ufficializzato alle organizzazioni sindacali, contenente esuberi all’interno dei vari siti”.

Ex Ilva, Arcelor Mittal perde un miliardo di dollari

Nella nota si legge: le organizzazioni dei lavoratori “rivendicano con forza la piena occupazione, gli investimenti e il risanamento ambientale oggetto dell’accordo sindacale del 06/09/2018” e “ritengono ancor più grave che le decisioni dell’azienda si basino su un accordo tra la stessa Arcelor Mittal e il governo siglato nello scorso mese di marzo ma a tutt’oggi a noi sconosciuto”

Written By
More from Redazione

Covid19, Presidente dell’Anci: ”Dal 4 maggio alcune restrizioni saranno eliminate”

 “In questi giorni tutti parliamo della cosiddetta Fase 2. Il Governo anche...
Read More