25 Giugno 2021, venerdì
Home Italia Economia Alberghi e design, alleanza che fa crescere il turismo italiano

Alberghi e design, alleanza che fa crescere il turismo italiano

Il turismo è uno dei motori dell’economia italiana e la qualità dell’offerta della nostra industria alberghiera è decisiva per la crescita in uno scenario globale fortemente competitivo.

E lo strumento del Tax Credit per la ristrutturazione e riqualificazione alberghiera è uno strumento strategico: alberghi e sistema del legno arredo, ovvero ospitalità e design sono strettamente legati tra loro se si considera che il turismo genera oltre il 13% del Pil italiano e la filiera del legno vale 41,5 miliardi di euro.

Dal 2014 a oggi il Tax Credit ha spinto oltre 1,14 miliardi di euro di investimenti e di questi il 33,3% ha riguardato l’acquisto di arredi e complementi. Tema al centro del convegno Hotel Reloaded organizzato da FederlegnoArredo e Confindustria Alberghi a cui ha partecipato Gian Marco Centinaio, ministro delle Politiche agricole alimentari forestali e del Turismo.

 “In un mondo che ha sviluppato una straordinaria attrazione per il nostro stile di vita, il design italiano ha compreso e interpretato il fascino che oggetti e arredi ordinari posso portare nella vita quotidiana, in particolar modo nel comparto dell’ospitalità – ha detto il ministro -. Occorrerà mettere in atto un’azione sinergica tra il settore del design e quello delle strutture ricettive perché chi soggiorna nei nostri alberghi è alla ricerca di esperienze in grado di riempire il bagaglio di ricordi che porterà con sé. L’hospitality è tra i primi servizi che il turista sperimenta quando arriva nel nostro Paese e attraverso il quale approfondisce la conoscenza del Made in Italy”.

Strada sulla quale occorre andare avanti perchè riqualificare le strutture alberghiere contribuisce a rafforzare anche il lifestyle italiano, quell’immagine del “bello e del ben fatto” che contraddistingue il lifestyle italiano nel mondo. “Il Tax Credit è una misura che intendo proseguire – conferma il ministro Centinaio – cercando però di lavorare sulle modalità di interfaccia per le imprese e sui tempi di attivazione per come mi è stato segnalato anche dagli operatori del settore”.

a cura di Mattea Bonica

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Archivio Usa ha cancellato dati genetici sui primi casi di Covid a Wuhan

Le sequenze genetiche dei primi casi di Covid-19, registrate su un database Usa, sarebbero state eliminate, su richiesta della Cina, rendendo più difficile...

Draghi risponde sul ddl Zan: “Lo Stato è laico, il Parlamento libero”

L'Italia è uno Stato laico non confessionale dove il parlamento è libero di decidere, e sulle leggi esercita il controllo la Corte costituzionale....

Euro 2020, Goretzka salva la Germania. Agli ottavi anche CR7

GRUPPO FGERMANIA-UNGHERIA 2-2Nell'ultima giornata della fase a gironi di Euro 2020, la Germania pareggia 2-2 con l'Ungheria e si guadagna l'accesso agli ottavi di finale, mentre...

Sono legittime le multe plurime ztl ?

La Corte di Cassazione  ord. n. 15724 del 04.06.2021 afferma spesso che il cumulo di multe in Ztl è legittimo, ed anzi è proprio la...

Commenti recenti