8 Maggio 2021, sabato
Home Italia Cronaca Lazio:a scuola niente certificato medico anche per le assenze superiori ai 5...

Lazio:a scuola niente certificato medico anche per le assenze superiori ai 5 giorni

Per tornare a scuola, anche dopo assenze superiori ai cinque giorni, non sarà più necessario il certificato medico. A partire da questo anno scolastico, il Lazio si adegua ad altre regioni italiane del Centro Nord. Il provvedimento è stato approvato ieri mattina durante la discussione del collegato del bilancio in Consiglio regionale del Lazio. L’abolizione del certificato scolastico è prevista nei casi in cui sia richiesta la certificazione per misure di profilassi previste a livello nazionale e internazionale per esigenze di sanità pubblica. Immagine correlata

“Una scelta per la semplificazione che porta maggiori tutele per i bambini e meno burocrazia per le famiglie e gli istituti scolastici” ha spiegato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. “Con l’approvazione dell’articolo odierno la Regione Lazio, che è leader in Italia per quanto riguarda le coperture vaccinali e che ha esteso la continuità assistenziale pediatrica anche al sabato, la domenica e nei festivi, decide di ridurre la burocrazia senza diminuire la prevenzione”.

“Si tratta di mera semplificazione” ha spiegato l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato. “E’ una misura presente in Lombardia già da 15 anni e non si sono mai riscontrati particolari problemi”. Di parere opposto il consigliere pentastellato Davide Barillari che ha giudicato “irresponsabile la decisione dell’Aula. In questo modo” ha detto durante la presentazione di uno dei suoi emendamenti successivamente respinti “ci si espone a un rischio concreto di aumento di malattie infettive. I genitori che non possono tenere i bambini a casa tenderanno a rimandarli a scuola anche se questi ultimi non saranno perfettamente guariti”.

a cura di Alessia Reitano

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Covid, Italia sempre più gialla, nessuna regione sarebbe rossa

L'Italia diventa sempre piu' gialla e nessuna regione dovrebbe essere rossa: la Valle d'Aosta dovrebbe, infatti, diventare arancione. Verso un cambio di colore...

COMUNICATO STAMPA:L’ARCIVESCOVO BATTAGLIA OSPITE AL COMITATO DI NAPOLI IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELLA CROCE ROSSA e MEZZALUNA ROSSA

L’ARCIVESCOVO BATTAGLIA OSPITE AL COMITATO DI NAPOLI IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELLA CROCE ROSSA e MEZZALUNA ROSSA S.E....

Dl Sostegni, salta ‘superbonus’ aziende.

La Ragioneria generale dello Stato boccia la norma inserita dal Parlamento del dl Sostegni per "la cedibilità del credito di imposta nell'acquisto...

Giovane uccisa nel Napoletano

Ylenia Lombardo, 33 anni, è stata uccisa a coltellate ieri pomeriggio a San Paolo Bel Sito (in provincia di Napoli). ...

Commenti recenti