25 Luglio 2021, domenica
Home Italia Cronaca Frosinone,giornata di pazzia:uomo 65enne uccide i figli per poi togliersi la vita

Frosinone,giornata di pazzia:uomo 65enne uccide i figli per poi togliersi la vita

È successo a Esperia, piccolo paese sui monti Ausoni. L’uomo, ex ferroviere di 65 anni, ha atteso che la moglie uscisse di casa per andare all’ufficio postale prima di compiere la mattanza.Ha ucciso a colpi di fucile i figli di 18 e 25 anni e poi si è tolto la vita. E’ successo a Esperia, piccolo paese dei monti Ausoni in provincia di Frosinone. L’uomo, Gianni Paliotta, ex ferroviere 65enne, ora in pensione, ha colpito i figli nella casa in cui vivenano a pochi passi dalla piazza principale del paese. Alla mattanza è sfuggita la moglie che in quel momento si trovava all’interno dell’ufficio postale e che, sentiti i colpi di arma da fuoco, si è precipitata in casa scoprendo i tre corpi a terra.Risultati immagini per polizia

Indagano i carabinieri

Secondo i primi accertamenti investigativi, sembra che l’uomo non avesse accettato la malattia ai reni di cui soffriva la più giovane dei due figli. Paliotta ha atteso che la moglie uscisse per andare all’ufficio postale e poco dopo le 7.30 ha ucciso i figli che stavano ancora a letto: Isabella, di 18 anni, fresca di diploma, e Mariano, 25, che lavorava a Roma come chimico e che a Esperia andava solo per le vacanze estive.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Green pass tra gioie e dolori: l’economia, forse, riparte

Con l'indice Rt che schizza a 1,26 l'approvazione del green pass è l'àncora di salvezza per numerose attività che hanno sofferto la...

Comunicato stampa: Premio Castello Sotto Le Stelle 2021

Aci Castello. Grande attesa per il Premio Castello Sotto Le Stelle 2021, in programma giovedì 22 luglio alle...

Tokyo: Buongiorno Italia; via alle gare, Malagò parla al Cio

A due giorni dalla cerimonia inaugurale, Tokyo 2020 è già partita con il prologo delle sue gare e a dare il via...

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Dalla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta.

Commenti recenti