1 Marzo 2021, lunedì
Home Italia Cronaca Controlli straordinari del territorio, i carabinieri arrestano cinque persone

Controlli straordinari del territorio, i carabinieri arrestano cinque persone

A Cerignola, i militari della locale Stazione traevano in arresto CALVIO CARMINE cl.89, pregiudicato cerignolano. L’uomo, ristretto agli arresti domiciliari per furto, ricettazione e per la violazione della sorveglianza speciale a cui era sottoposto, veniva sorpreso dai militari all’esterno della propria abitazione. Calvio veniva risottoposto agli arresti domiciliari e risponderà del reato di evasione.

A Trinitapoli, i Carabinieri della Stazione, in una duplice operazione di servizio, traevano in arresto CAPUANO ANTONIO cl. 68, di Cerignola, e SANTARELLA ROCCO cl. 71, di Trinitapoli, entrambi pregiudicati. Il primo, sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di Cerignola, veniva sorpreso da alcuni militari della Stazione di Trinitapoli, liberi dal servizio, per le vie di Margherita di Savoia. L’uomo veniva dichiarato in stato di arresto e rinchiuso nel carcere di Foggia. A Santarella, invece, i militari notificavano un’ordinanza di custodia cautelare presso il proprio domicilio, emessa in seguito alle segnalazioni dei militari operanti circa numerose trasgressioni allcarabinieri-cerignolaa misura dell’obbligo di firma a cui era sottoposto per reati contro il patrimonio.

A San Ferdinando di Puglia, infine, i militari della locale Stazione eseguivano un ordine di carcerazione a carico di SCARCELLI ANTONIO cl. 85, pregiudicato del posto. L’uomo, riconosciuto colpevole con sentenza definitiva del reato di ricettazione, sconterà la pena residua di 4 mesi di reclusione in regime di detenzione domiciliare.

Contestualmente, sempre i militari della Stazione di San Ferdinando di Puglia, in un casolare in aperta campagna rinvenivano 3 autovettura oggetto di furto. In particolare si trattava di due Ford Kuga ed una Ford Focus, due delle quali rubate a Foggia ed una a Napoli nei giorni precedenti. Le autovetture, ancora integre, venivano restituite ai legittimi proprietari.

a cura di Gennaro Sannino

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Istat: Pil Italia nel 2020 a -8,9%

Nel 2020 l'Istat segnala come l'economia italiana ha registrato una contrazione di entità eccezionale per gli effetti economici delle misure di contenimento...

Istruzione e corruzione, 10 arresti. Indagata direttrice ufficio scolastico Calabria

C'è anche la direttrice dell'Ufficio scolastico regionale della Calabria Maria Rita Calvosa tra le persone indagate, in stato di libertà, nell'inchiesta della...

‘Lolita Lobosco’ piace sempre più: la seconda puntata seguita da 6,8 milioni di spettatori

Lolita Lobosco continua a raccogliere consensi. La seconda puntata della fiction incentrata sulle indagini della vicequestore interpretata da Luisa Ranieri e ambientata a Bari è...

Reggio Calabria, il ‘mago’ tra truffe e violenze sessuali finisce in manette

Il modus operandi era sempre lo stesso: il 'mago', approfittando della fragilità e della vulnerabilità delle sue vittime, convinte di essere colpite...

Commenti recenti