4 Agosto 2021, mercoledì
Home Mondo Tecnico italiano sparito in Libia, forse è un sequestro

Tecnico italiano sparito in Libia, forse è un sequestro

Un tecnico italiano che lavora in Libia è irreperibile da stamattina. Ne dà notizia Libya International Channel ipotizzando un rapimento del connazionale insieme a due colleghi stranieri di una ditta italiana. La Farnesina conferma che l’uomo è “irreperibile” da questa mattina e che è stata avvisata la famiglia e attivati tutti i canali.
Libya International Channel riferisce che i tre – tutti dipendenti della ditta di Modena “Piacentini Costruzioni” – sono scomparsi a Zuwara, nell’ovest della Libia. Secondo quanto riporta la stessa fonte si tratterebbe dell’italiano Marco Vallisa, del bosniaco Petar Matic e del macedone Emilio Gafuri. Fonti della Piacentini in Libia si limitano a confermare la scomparsa dei tre dipendenti.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Cina: il Covid ritorna a Wuhan, individuati 7 casi

Il Covid-19 ritorna a Wuhan dopo mesi di assenza: sette lavoratori migranti sono risultati positivi ai test e sono stati inviati agli...

Attacco hacker alla Regione Lazio, si indaga su una richiesta di riscatto

La Polizia Postale consegnerà nelle prossime ore in procura una prima informativa sull'attacco hacker subito dalla Regione Lazio. Stando a quanto appreso dall'AGI, gli autori...

Conte alla prova dello Statuto, e M5S serra fila su divisioni

Nessuno scontro tra Giuseppe Conte e Luigi Di Maio, nessuna frattura, solo un lavoro corale. Nel day after dell'estenuante trattativa sulla riforma...

Lo Spoleto meeting art alla biennale di Venezia

Lo Spoleto meeting art speciale biennale di Venezia sarà presentato martedì 3 agosto a Venezia lido a villa pannonia ore 17 alla...

Commenti recenti