22 Giugno 2024, sabato
HomeNewsCantone: l'unica cosa da non fare è cancellare l'Expo

Cantone: l’unica cosa da non fare è cancellare l’Expo

“L’unica cosa da non fare è cancellare Expo. Sarebbe la più grande sconfitta per la democrazia, sarebbe come ammettere che l’illegalità ha vinto. Bisogna andare avanti e il governo ci mette la faccia”. Lo afferma il presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione Raffaele Cantone, chiamato dal premier Matteo Renzi a seguire i lavori dell’Expo, in un’intervista al Mattino in cui chiede alla politica di “rialzare la guardia”. Per Cantone “la politica tarda a liberarsi da un diffuso malcostume. Non so se si tratta di un fallimento politico. Di certo in questi anni si è sbagliato a non lavorare abbastanza sulla prevenzione. Si è clamorosamente abbassato il livello di guardia di fronte a certi fenomeni”. Cantone ritiene che “i partiti hanno grandi responsabilità perché non hanno saputo attrezzarsi con delle regole chiare di finanziamento trasparente. La trasparenza”, sottolinea, “è l’anticorpo più potente nei confronti del malaffare. Si può tranquillamente mettere in campo una rete di controlli efficace, intelligente, agile e non burocratica, purché ci sia davvero trasparenza”.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti