24 Giugno 2024, lunedì
HomeNewsAgevolazione prima casa solo con residenza anagrafica

Agevolazione prima casa solo con residenza anagrafica

D: Un cittadino francese acquista immobile abitativo in Italia con agevolazione prima casa dichiarando in atto di voler stabilire residenza entro diciotto mesi. E’ possibile usufruire agevolazione comunicando domicilio fiscale ai sensi art 60 dpr 600/73 senza trasferire residenza?

R: A parere di chi scrive, non è possibile usufruire dell’agevolazione c.d. prima casa con la sola comunicazione del domicilio fiscale. La norma (lett. a) della nota II-bis all’art. 1 della Tariffa, Parte Prima allegata al D.P.R. n. 131/86) richiede che l’acquirente trasferisca la propria residenza entro 18 mesi dalla data di acquisto dell’immobile. Sia l’Amministrazione finanziaria (R.M. n. 76/E/2000, reperibile presso il Centro di Documentazione Economica e Finanziaria del Ministero delle Finanze all’indirizzo http://def.finanze.it/DocTribFrontend/RS1_HomePage.jsp) sia la giurisprudenza di legittimità (Cass., 16 aprile 2008, n. 9949) hanno affermato che, a questi fini, rileva solo la residenza anagrafica, non essendo sufficiente nemmeno il mero trasferimento di fatto (a maggior ragione non potrebbe bastare la comunicazione del domicilio fiscale, in assenza del trasferimento della residenza anagrafica).

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti