19 Giugno 2024, mercoledì
HomeNewsUn utile strumento per i diabetici

Un utile strumento per i diabetici

È nato di recente al San Raffaele il sito del DRI, Diabetes Research Institute, l’Istituto di ricerca sul diabete che è possibile consultare digitando http://dri.hsr.it/. Si tratta di un ulteriore mezzo di comunicazione tra mondo della ricerca e quello dei pazienti.

Il San Raffaele, punto di riferimento per la ricerca scientifica e la terapia sul diabete, nel 2007 ha fondato il Diabetes Research Institute (DRI), struttura formata da 8 unità di ricerca di base e clinica, organo parte della Federazione Internazionale DRI (DRI – NET), una rete di 121 Istituti di Ricerca sul Diabete nel mondo.

Grazie all’interesse nel diffondere la cultura scientifica e i progressi nella terapia nasce il sito DRI, articolato in diverse sezioni, in particolare:
“chi siamo” attraverso ulteriori sottosezioni descrive la storia, la struttura e la missione per la cura e la prevenzione;
“la malattia” classifica i diversi tipi di diabete, i sintomi, i rischi e le complicanze;
le nuove “news”;
gli “eventi” in programma;
“sostienici” per avere l’opportunità di sostenere la ricerca attraverso una piccola donazione.
Inoltre, all’interno del sito, nelle sezioni “DRI per voi”, “come collaborare” e “sportello idee” è prevista la possibilità di segnalare e richiedere iniziative di sensibilizzazione e divulgazione, offrire il proprio tempo per collaborare con l’Istituto o fornire nuove idee.

“In Italia sono quasi 3 milioni le persone affette da diabete, cioè 4,9% della popolazione. Questo significa che è fondamentale lavorare alla promozione dei corretti stili di vita per cercare di prevenire la malattia, ma il lavoro di medici e scienziati deve essere sostenuto dal contributo alla conoscenza della patologia che ciascuno può fornire all’interno dell’ambito familiare e professionale” sottolinea il Professor Emanuele Bosi, direttore del DRI.

Attraverso il nuovo sito DRI è quindi possibile aumentare la conoscenza sul diabete e sui progressi scientifici, nel mondo e in Ospedale, per raggiungere l’obiettivo comune di sconfiggere in modo definitivo la malattia.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti