29 Febbraio 2024, giovedì
HomeItaliaEconomiaM5S BARI: Restrizioni all'Albo Pretorio di Bari

M5S BARI: Restrizioni all’Albo Pretorio di Bari

logobhaL’albo pretorio del Comune è uno spazio informatico presso il quale le pubbliche amministrazioni affiggono gli atti pubblici, e quindi, le decisioni che prende il consiglio comunale, la Giunta, il Sindaco e i dirigenti.
In generale, le amministrazioni pubblicano (quasi tutti ndr.) gli atti e le delibere sull’albo pretorio che devono essere fruibili a tutti i cittadini, senza restrizioni, per Legge, anche se, come per il Comune di Bari, è difficile e poco intuitivo visualizzarli. Nel merito, a maggio scorso, segnalammo il fatto che nell’archivio online dell’albo pretorio di Bari quasi tutte le delibere del consiglio comunale, pubblicate nel 2013, richiedessero da parte dell’utente la digitazione di username e password. Di fatto, dopo il nostro intervento ci fu l’immediata rimozione di tali vincoli, ma oggi la situazione si è ripresentata.
A 8 mesi di distanza abbiamo ritrovato tale restrizione ad alcuni atti, come per la delibera di Giunta 2013/00431 del  03/07/2013 in riferimento a un’approvazione e impegno di spesa di € 650.000,00 per il “progetto definitivo 1° stralcio – realizzazione di un’area a verde attrezzato e recupero di manufatto per uffici – Servizi all’interno dell’ex caserma rossani.”
Noi vorremmo sapere la destinazione precisa di questi 650 mila euro!
Il nostro fiato sul collo, incominciato fuori dalle Istituzioni, proseguirà tra pochi mesi tra i banchi del consiglio comunale per portare trasparenza a Palazzo di Città per un’autentica casa di vetro. Torneremo un’altra volta in Comune per far rimuovere tale restrizione.
Ufficio Stampa
Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti