26 Maggio 2024, domenica
HomeNewsIl Ministero chiarisce il regime tariffario per i rifiuti speciali assimilati agli...

Il Ministero chiarisce il regime tariffario per i rifiuti speciali assimilati agli urbani che il produttore dimostri di aver avviato al recupero

In relazione ad alcune criticità interpretative emerse a seguito dell’entrata in vigore della legge 147/2013 (Legge Stabilità 2014), è stata pubblicata sul sito del MATTM la circolare n. 1/2014, a firma del Ministro Orlando, che fornisce l’interpretazione del Ministero sul mancato coordinamento tra le disposizioni riportate al comma 649, seconda parte e al comma 661 dell’art. 1 della legge in parola.

A riguardo, si riportano di seguito le due disposizioni oggetto dell’intervento ministeriale:
• “649. […] Per i produttori di rifiuti speciali assimilati agli urbani, nella determinazione della TARI, il comune, con proprio regolamento, può prevedere riduzioni della parte variabile proporzionali alle quantità che i produttori stessi dimostrino di avere avviato al recupero.”
• “661. Il tributo non è dovuto in relazione alle quantità di rifiuti assimilati che il produttore dimostri di aver avviato al recupero.”

Il contrasto del disposto normativo nasce dal mancato coordinamento del testo nel corso dei lavori parlamentari finalizzati alla definizione dello stesso. Il Parlamento infatti, con l’introduzione del comma 649, ha inteso lasciare ai Comuni la facoltà di disporre, con un regolamento, l’individuazione dei criteri per la riduzione della parte variabile della tariffa per i rifiuti assimilati avviati al recupero, senza considerare quanto già presente nel disegno di legge e cioè la totale esclusione di detti rifiuti dalla TARI riportata al comma 661.

Sulla base di un “principio di ragionevolezza”, il Ministro Orlando, in attesa di un chiarimento normativo, ha inteso “dare la precedenza” al disposto riportato al comma 649, seconda parte rispetto al comma 661, così da lasciare alle amministrazioni locali, come si legge nella circolare, la possibilità di “conciliare … l’intuitiva esigenza di massima sostenibilità finanziaria … con politiche di incentivo e stimolo per le buone pratiche in tema di recupero dei rifiuti” .

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti