29 Febbraio 2024, giovedì
HomeItaliaEconomiaIniziativa legislativa semplificata per i cittadini italiani

Iniziativa legislativa semplificata per i cittadini italiani

Diritto di iniziativa legislativa dei cittadini più facile. Per dare il proprio sostegno al meccanismo che consente di rivolgersi direttamente alla Commissione europea per presentare una proposta di atto normativo sarà sufficiente un click. Non sarà, infatti, più necessario presentare con modalità cartacee al Viminale l’adesione. È quanto prevede il dpr n. 152 del 18 novembre 2013, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 2 di ieri. Il nuovo intervento governativo risponde alle censure di Bruxelles che aveva contestato all’Italia una non corretta trasposizione nell’ordinamento nazionale del Regolamento Ue n. 211/2011. Quest’ultimo, infatti, ha dato facoltà ai cittadini europei di farsi parte attiva nell’elaborazione delle politiche dell’Unione. Per farlo è necessario raccogliere complessivamente almeno un milione di firme da parte di cittadini di 7 o più paesi membri. Le modalità attuative previste dall’Italia con il dpr n. 193/2012, però, secondo la Commissione europea, erano contrarie ai principi comunitari: le procedure e le condizioni necessarie per azionare l’iniziativa dei cittadini devono essere «chiare, semplici, di facile applicazione e proporzionate».

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti