23 Giugno 2021, mercoledì
Home News Vitamine e integratori sono inutili: perdita di denaro, in alcuni casi dannose

Vitamine e integratori sono inutili: perdita di denaro, in alcuni casi dannose

Le vitamine e gli integratori di sali minerali sono inutili nelle persone sane. Uno spreco di soldi e un rischio per la salute, se la nostra dieta è già ricca dei nutrienti di cui abbiamo bisogno. Lo studio dei ricercatori inglesi della Warwick University e quelli americani della scuola di medicina Johns Hopkins University di Baltimora dimostra che le vitamine non servono a migliorare il nostro stato di salute.
L’unica “salute” sarebbe quella dei portafogli di chi le vende, spiega la ricerca pubblicata sulla rivista Annals of Internal Medicine, con integratori che sono “supplementi alla dieta di adulti ben nutriti”, ma smuovono un giro d’affari di 650milioni di sterline ogni anno.

I medici inglesi e americani hanno studiato i trial clinici di altri esperimenti, scoprendo che le vitamine non allungano la vita per il campione di 450mila persone coinvolte il 24 trial. Un altro studio invece è stato condotto su 6mila anziani e anche in questo caso l’assunzione di vitamine non ha apportato benefici, né miglioramenti cognitivi: tra chi le prendeva e chi no, le condizioni erano le stesse.
Un terzo studio invece ha preso in esame un gruppo di 1700 uomini e donne con patologie cardiache che da 5 anni assumevano vitamine e integratori, anche in questo caso senza evidenze di beneficio alcuno. Prendere vitamine se si è perfettamente sani, questo il risultato, è inutile soprattutto nel mondo occidentale, dove uomini e donne sani e iper-nutriti assumono già tutti i nutrienti di cui hanno bisogno.
Edgar Miller, della Johns Hopkins School of Medicine, ha spiegato al quotidiano The Indipendent: ”Ci sono persone che sostengono che la dieta occidentale presenta molte carenze nutrizionali, ma la verità è che siamo iper-nutriti e che la nostra dieta, in termini di vitamine, è perfettamente bilanciata”.
Miller spiega che a farci credere di aver bisogno di vitamine e integratori sono le stesse compagnie che le producono: “Le compagnie che producono le vitamine hanno un interesse nel farci percepire la carenza di nutrienti, facendoci credere che la nostra dieta non è sana e che con le vitamine possiamo curare tutte quelle malattie croniche, come il raffreddore”.
Non tutti hanno bisogno di vitamine insomma, ma solo uno stretto gruppo di persone, spiega ancora Miller: “Si vendono vitamine per tutti i gusti: da quelle per prevenire i dolori a quelle che prevengono l’infarto. Ma siamo davvero sicuri di averne bisogno?”.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Sono legittime le multe plurime ztl ?

La Corte di Cassazione  ord. n. 15724 del 04.06.2021 afferma spesso che il cumulo di multe in Ztl è legittimo, ed anzi è proprio la...

LA SOCIETÀ CHE SCEGLIE I DIRITTI

A cura di Giuseppe Cascella Il carcere nasce per tenere i poveri ai margini..... La...

Draghi: “La ripresa sarà sostenuta ma c’è il rischio varianti”

Il premier alla Camera in vista del Consiglio europeo: "Situazione economica in forte miglioramento, la fiducia sta tornando." Ma...

Ritrovato vivo Nicola, il bimbo di due anni scomparso nei boschi del Mugello

E' stato ritrovato vivo Nicola, il bimbo di appena 21 mesi scomparso dalla sua casa a Palazzuolo sul Senio. Lo rende noto...

Commenti recenti