23 Giugno 2021, mercoledì
Home Mondo Piranha impazziti causa caldo in Argentina: 60 persone attaccate in 2 giorni

Piranha impazziti causa caldo in Argentina: 60 persone attaccate in 2 giorni

Oltre 60 persone sono rimaste ferite a Rosario (la terza città più importante dell’Argentina, 300 km a nord di Buenos Aires) da morsi di piranha durante le ultime 48 ore, in una serie atipica di attacchi di questi pesci dovuta all’ondata eccezionale di caldo che si è abbattuta su molte regioni dei paesi.
I feriti – fra i quali una bambina di 7 anni che ha perso un dito e un uomo che ha avuto una frattura esposta – si trovavano fra le numerose persone che in questi giorni hanno cercato sollievo dall’afa nelle spiagge sul fiume Paranà nei dintorni di Rosario. Le stesse alte temperature hanno però portato anche grandi gruppi di piranha che hanno attaccato i bagnanti con ferocia.

“E’ la prima volta che succede questo tipo di attacco, così aggressivo. Mercoledì mattina sono cominciate ad arrivare in ospedale persone con morsi su talloni, piedi e mani. Ad alcuni i pesci avevano letteralmente staccato pezzi di carne dal corpo”, ha raccontato un medico locale, Gustavo Centurion, al quotidiano La Capital.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Sono legittime le multe plurime ztl ?

La Corte di Cassazione  ord. n. 15724 del 04.06.2021 afferma spesso che il cumulo di multe in Ztl è legittimo, ed anzi è proprio la...

LA SOCIETÀ CHE SCEGLIE I DIRITTI

A cura di Giuseppe Cascella Il carcere nasce per tenere i poveri ai margini..... La...

Draghi: “La ripresa sarà sostenuta ma c’è il rischio varianti”

Il premier alla Camera in vista del Consiglio europeo: "Situazione economica in forte miglioramento, la fiducia sta tornando." Ma...

Ritrovato vivo Nicola, il bimbo di due anni scomparso nei boschi del Mugello

E' stato ritrovato vivo Nicola, il bimbo di appena 21 mesi scomparso dalla sua casa a Palazzuolo sul Senio. Lo rende noto...

Commenti recenti