29 Febbraio 2024, giovedì
HomeMondoMorto Ronnie Biggs, autore dello storico assalto al treno Glasgow-Londra del '63

Morto Ronnie Biggs, autore dello storico assalto al treno Glasgow-Londra del '63

E’ stato uno dei criminali ingelsi più conosciuti al mondo.
È morto all’età di 84 anni Ronnie Biggs, uno degli uomini che partecipò l’8 agosto 1963 alla grande rapina al treno postale Glasgow-Londra, che fruttò ai suoi autori 2,6 milioni di sterline, l’equivalente di 46 milioni di oggi. Noto per aver preso parte all’assalto al treno, Biggs lo divenne poi ancora di più per essere riuscito a sfuggire – riparando prima in Australia, poi in Brasile – alla giustizia britannica per oltre 40 anni dopo la condanna a 30 anni di reclusione e – 15 mesi più tardi – la fuga dal carcere.

L’ultima volta che è stato visto in pubblico era a marzo, ai funerali di Bruce Reynolds, il cervello della grande rapina al treno. Il convoglio venne assaltato alle 3 del mattino in aperta campagna mentre attraversava il Buckinghamshire vicino a Cheddington, il conducente venne picchiato con una spranga di ferro. Nel 1978 Biggs cantò in due canzoni del film documentario The Great Rock ‘n’ Roll Swindle, e nell’ominimo album sulla storia del gruppo londinese Sex Pistols. Nel 2001 annunciò di voler rientrare in Inghilterra. Al suo arrivo venne arrestato e incarcerato. Venne rilasciato per motivi di salute nel 2009.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti