29 Febbraio 2024, giovedì
HomeMondoMondiali 2014, allarme stadi in Brasile: solo metà sono pronti

Mondiali 2014, allarme stadi in Brasile: solo metà sono pronti

Il numero due del ministro dello sport basiliano Luis Fernandes, in attesa dei sorteggi dei gironi previsti per venerdì 6 dicembre, stila un bilancio degli stadi che ospiteranno i Mondiali.
Finora le strutture pronte sono solo sei, mentre altre sei sono in ritardo. Nel dettaglio, Manaus, Natal, Porto Alegre e Cuiaba verranno consegnati alla Fifa a gennaio, mentre per Curitiba è previsto un altro slittamento. Ulteriori verifiche sono state poi disposte all’Arena Corinthians dopo il crollo della gru. Un allarme annunciato, a dir la verità, che non coglie impreparati gli uomini della Fifa, già preallertati sulla situazione.
Secondo i piani, gli stadi dovevano essere consegnati il prossimo 31 dicembre ma il segretario generale, Jerome Valcke, aveva ammesso nei giorni scorsi che gli stadi di Curitiba, nello stato del Paranà, e quello di Cuiaba, nel Mato Grosso, erano in ritardo sui tempi fissati.
Allo stesso tempo però Fifa e Comitato organizzatore brasiliano si sono detti sicuri che l’Arena Corinthians, dove la settimana scorsa il crollo di una gru sulla struttura ha causato la morte di due operai, ospiterà la partita inaugurale del Mondiale, il prossimo 12 giugno.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti