23 Febbraio 2024, venerdì
HomeMondoFincantieri, nave rompighiaccio da 175 mln per la Norvegia

Fincantieri, nave rompighiaccio da 175 mln per la Norvegia

Fincantieri e l’Institute of Marine Research (Imr), l’ente di ricerca oceanografica e ittica del governo norvegese, hanno firmato oggi a Oslo un contratto per la costruzione di una nave rompighiaccio destinata a operare nelle acque polari. Il progetto, promosso dal governo norvegese, ha un valore complessivo di circa 175 milioni di euro. L’ordine relativo alla costruzione della nave è stato acquisito da Fincantieri a seguito di un confronto con una qualificata concorrenza internazionale. L’armatore della nave sarà il Norwegian Polar Institute, per conto del governo norvegese. La nave si chiamerà “Kronprins Haakon”, in onore dell’erede al trono di Norvegia e sarà costruita in Italia nel cantiere integrato di Riva Trigoso-Muggiano di Fincantieri, prima di concludere l’allestimento e le prove in mare in Norvegia negli stabilimenti di Vard, società del gruppo Fincantieri. La nuova unità, il cui design è stato curato da Rolls Royce Marine, prenderà il mare nella seconda metà del 2016 e sarà pienamente operativa a partire dall’inizio del 2017.
Nel frattempo la controllata Vard, società norvegese quotata alla Borsa di Singapore, attiva nella progettazione e costruzione di mezzi di supporto alle attività di estrazione e produzione di petrolio e gas naturale, si è aggiudicata da Island Offshore un ordine del valore di circa 50 milioni di euro per un’unità tecnologicamente avanzata di supporto offshore. L’unità verrà costruita presso i cantieri Vard di Braila, in Romania, e Brevik, in Norvegia, dove verrà consegnata all’inizio del 2015.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti