5 Marzo 2024, martedì
HomeItaliaEconomiaOn Giulietti chiede il riconoscimento della "Sensibilità chimica multipla" come malattia invalidante

On Giulietti chiede il riconoscimento della “Sensibilità chimica multipla” come malattia invalidante

 

Il-sindaco-Giampiero-Giulietti_mediumL’on. Giampiero Giulietti ha presentato un’interrogazione al Ministro della salute al fine di sollecitare il Governo a  riconoscere la Sensibilità Chimica Multipla come malattia fisica invalidante prevedendo misure per sostenere economicamente le persone affette da questa malattia affinché possano curarsi con farmaci  e integratori   adeguati  al proprio  stato  di  salute.
La Sensibilità Chimica Multipla  (MCS) è una  sindrome multisistemica di intolleranza ambientale totale alle sostanze chimiche che può colpire vari  organi  e  apparati  del corpo umano – ha dichiarato l’on. Giulietti –  Si tratta di una malattia progressiva e irreversibile,  per la quale non esiste al momento una terapia per il ritorno allo stato di tolleranza e, se la diagnosi non avviene precocemente, la sindrome  può manifestare anche conseguenze molto gravi sino a provocare ictus, infarti, emorragie, collassi, mutazioni genetiche, alta incidenza di tumori e leucemie e indurre il paziente all’isolamento forzato dalla vita sociale e di relazione, dal momento che può vivere solo in ambiente bonificato.
Allo stato attuale i malati ottengono l’invalidità civile sulla base della gravità delle numerose patologie scatenate dalle esposizioni chimiche ma manca qualsivoglia assistenza sanitaria specifica, per questo interrogo il Governo affinché la Sensibilità Chimica Multipla venga riconosciuta come malattia fisica invalidante e vangano previste misure economiche di sostegno a chi ne è affetto”.
Trasmesso e pubblicato
Ufficio Stampa
on. Giampiero Giulietti

 

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti