8 Agosto 2022, lunedì
Home News Il mestiere del marmista: due chiacchiere con Mauro Noviello

Il mestiere del marmista: due chiacchiere con Mauro Noviello

A cura di Ionela Polinciuc

Tutte le tipologie di lavorazione relative al marmo hanno una propria bellezza in termini di resa. 

Come appare chiaro dalle diverse caratteristiche attribuibili alle differenti operazioni effettuabili, è necessario rispettare l’estetica dei luoghi e degli ambienti che ospitano quel genere di lavorazione.

Ogni effetto derivante da una determinata operazione di modifica deve essere in perfetta sincronia con tutto ciò che la circonda al fine di ottenere un risultato che valorizzi non solo il marmo ma che lo spazio circostante. Il marmo è infatti un materiale che, vista le sue elevate doti di eleganza e bellezza, viene utilizzato per la realizzazione di diversi generi di strutture. Oggi, con Mauro Noviello, cerchiamo di capire meglio questo fantastico mestiere e come avviene la lavorazione del marmo.

Qual è il suo background nei campi del design e della produzione?

‘’ Purtroppo non ho frequentato il liceo artistico o l’accademia di belle arti, a quella età penso che si è un pò immaturi per saper scegliere cosa fare da grande. La conoscenza che ho nella lavorazione artistica del marmo le ho acquisite dopo aver fatto il militare, dopo svariati lavori ho cominciato aiutando mio fratello Luigi su alcuni cantieri facendo camini, bassorilievi, archi, colonne, fontane, tavoli ecc, ed è stato li che è nata la mia passione della scultura e del mosaico. Così ho cominciato ad approfondire le conoscenze lavorando per alcuni anni nelle botteghe del marmo prima che mi decidessi di aprire il mio laboratorio.’’

Mi può parlare un po’ del vostro processo creativo e di produzione?

‘’ La produzione di un tavolo a mosaico nasce dal creare un modello su carta, seguendo spesso le indicazioni fornite dal cliente. Successivamente selezioniamo I marmi in base ai colori indicati. 

Dopo tagliamo la lastra di marmo nella forma e dimensione scelta, e le tessere con le quali realizziamo il mosaico.

In fine, rispettati i tempi di presa dei collanti e degli stucchi utilizzati andiamo a lavorare il bordo e la superficie dandogli l’effetto desiderato.’’

Con quale tipo di marmo lavora? Quali sono le principali difficoltà che incontra lavorando il marmo?

‘’ I marmi e le pietre che lavoriamo sono tutte di origine naturale, come i travertini, i marmi di carrara, gli onici ecc , di conseguenza alcune delle difficoltà che riscontriamo si trovano nella fase di selezione poiché questi possono presentare alcuni difetti di natura estetica, come macchie, tarle, ecc, oppure di natura strutturale come strappi o lesioni.

Lavorare il marmo necessita di un forte impegno fisico, di conseguenza la maggiore difficoltà probabilmente è quella di riuscire a sopportare carichi di lavoro notevoli.’’

Quale ruolo gioca la cultura e la storia italiana nella creazione dei suoi design?

‘’ Il mercato con cui ci rivolgiamo adesso è soprattutto quello Statunitense e il fatto di essere Italiani gioca un ruolo importante in termini di affidabilità perché ci riconoscono come Lider nella lavorazione artistica del marmo.

Per I nostri lavori spesso prendiamo spunto da opere che appartengono al patrimonio culturale artistico del nostro paese.’’

Per chi desidera acquistare i suoi capolavori, si può rivolgere direttamente a Lei?

‘’ Tutte le persone possono vedere alcune delle nostre opere sulla pagina Facebook Policletoart di Mauro Noviello e contattarci per ottenere qualsiasi informazione o preventivi.’’

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Oroscopo lunedì 8 agosto 2022

                                   

Oroscopo domenica 7 agosto 2022

                      Ariete (21 marzo-19 aprile)

Oroscopo sabato 6 agosto 2022

                  A CURA DI TELEBLULANOTTE Ariete (21 marzo-19 aprile)

Soverato, “picchiata perché ho chiesto di essere pagata”.

Ha chiesto di essere retribuita per il lavoro prestato come lavapiatti, ma ha ricevuto una vera e propria aggressione fisica con schiaffi...

Commenti recenti