17 Gennaio 2022, lunedì
Home News Chiara Saroglia ci spiega i suoi prodotti a naturali a base di...

Chiara Saroglia ci spiega i suoi prodotti a naturali a base di canapa

A cura di Ionela Polinciuc

In questo periodo molto difficile per tutti noi, si ha sempre più voglia di trovare benessere fisico e mentale. Lei propone una vasta scelta di prodotti naturali a base di canapa, sono prodotti in grado di rafforzare il nostro sistema immunitario?

‘’Si certamente, se pensa all’olio di semi di Canapa, per esempio, è un prodotto assolutamente eccezionale perché ricco di Omega 3 ed Omega 6, tra l’altro in rapporto ottimale per essere assimilati dal nostro organismo, ed ha proprietà antinfiammatorie, antiossidanti ed immunomodulanti, oltre ad essere un valido alleato per protezione del sistema cardiovascolare’’.

Per chi desidera acquistare i suoi prodotti, a chi si deve rivolgere? Vi occupate anche dell’eventuale spedizione in tutta Italia?

‘’I nostri prodotti sono facilmente reperibili on line, sul nostro sito e-commerce  www.hemporiumcanapa.it , spediamo in tutta Italia tramite corriere. Sul sito si trovano informazioni sui prodotti, articoli e pubblicazioni scientifiche, ricette ed altre notizie interessanti sulla canapa’’.

 Quali sono i benefici di questi prodotti?

‘’I prodotti naturali di origine vegetale sono la frontiera del futuro. Si sta sempre più affermando un nuovo mondo, un nuovo modo di pensare e di apprezzare tutto ciò che la natura ci offre. Ed in questo senso la canapa è sicuramente una delle principali fonti di possibili benefici sia per l’uomo che per l’ambiente.

Essa è in grado per esempio di bonificare i terreni in cui è seminata, ripulendoli da inquinanti del suolo. Della pianta si usa tutto:

– lo stelo per produrre fibre tessili, carta, e prodotti per la bioedilizia (isolanti, pannelli, mattoni),

– le sommità fiorite per estrarre i cannabinoidi, che sono molecole usate in farmaceutica e come integratori

– i semi da cui si ricavano olio, farina.

 Se usassimo per produrre la carta solo canapa, anziché abbattere gli alberi , ad esempio ne trarrebbe un enorme beneficio l’ambiente, in quanto un albero per crescere impiega decine di anni, mentre la canapa in un breve ciclo di 120 giorni è pronta alla raccolta, e potrebbe salvare molte foreste.

Oltre a benefici per l’ambiente, è utile pensare ai benefici per l’essere umano. I prodotti alimentari da essa derivata sono preziosi, la farina è ricca di proteine, non ha glutine, ed ha pochi carboidrati; l semi consumati crudi nelle insalate, sono ricchi di proteine ed acidi grassi essenziali; l’olio di semi ha acidi grassi Omega3 ed Omega6, ed è spesso usato come integratore alimentare per le sue caratteristiche antiossidanti, ed immunomodulanti.

Le sommità fiorite della pianta, contengono inoltre i cannabinoidi, di cui purtroppo la narrativa comune ricorda solo il famoso THC (tetraidrocannabidiolo), che è psicoattivo, cioè “sballa”. 

Ma i cannabinoidi principali presenti nella canapa sono almeno una decina e,  thc a parte, non hanno effetti psicoattivi, ma anzi numerosi studi hanno provato che sono utili per il rilassamento muscolare, l’azione antinfiammatoria e antidolorifica non solo per uso umano ma anche animale. Essi infatti interagiscono con gli endocannabinoidi prodotti dal nostro organismo, e che in determinate condizioni possono essere carenti, dando uno stimolo naturale al benessere ed alla omeostasi.

Come l’olio di CBD,  numerosi sono i clienti che si sono affidati al nostro CBD traendone ottimi benefici’’. 

Sono prodotti entrati recentemente sul mercato, per chi è scettico riguarda questi importanti prodotti, cos’ha da dire?

‘’Per chi è scettico, consiglio di informarsi sulle proprietà dei singoli prodotti, ne rimarrà sorpreso. E non è neppure del tutto vero che tali prodotti siano entrati recentemente sul mercato, infatti pensiamo che la prima Bibbia di Gutemberg fu stampata in carta di canapa, che le conquiste di terre via mare è potuta avvenire solo grazie alle vele e cordami fatti in canapa, che tutti i corredi fino alle nostre nonne, erano fatti in canapa. Questo ci fa capire che la canapa era di normale uso fin dall’antichità, ma che poi è stata demonizzata con l’avvento dell’industria petrolchimica, per ovvi motivi di concorrenza.

Ovviamente le esigenze dal punto di vista alimentare degli ultimi anni, hanno fatto riscoprire i semi ed i loro derivati, che sono un ottimo prodotto specialmente per chi segue diete vegane o vegetariane, essendo super proteici’’.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Alla fine cosa sarà ?

A cura di Giuseppe Catapano È sempre molto difficile distinguere le previsioni oggettive dalle speranze personali. Per questo fatico a...

COMUNICATO STAMPA CASA SANREMO: L’AREA HOSPITALITY DEL FESTIVAL DI SANREMO SPEGNE 15 CANDELINE

“La Casa del Festival” festeggia quest’anno un compleanno importante: 15 anni di illustri ospiti, grandi progetti e nuovi format. Tutto all’insegna della Cultura e...

Oroscopo 17 gennaio 2022: segno per segno

A cura di Ionela Polinciuc Scopri l’oroscopo per il giorno 17 gennaio 2022 per il tuo segno ed il...

Oroscopo 16 gennaio 2022: segno per segno

A cura di Ionela Polinciuc Scopri l’oroscopo per il giorno 16 gennaio 2022 per il tuo segno ed il tuo ascendente,...

Commenti recenti