20 Settembre 2021, lunedì
Home Italia Tensione Pd-Lega. Draghi riapre la partita per il rilancio

Tensione Pd-Lega. Draghi riapre la partita per il rilancio

Il segretario Dem Enrico Letta attacca a testa bassa il partito di Salvini giudicandolo nei fatti fuori dalla maggioranza. La Lega replica altrettanto a muso duro parlando di un Pd fuori dal mondo.  

Il tutto proprio nel momento in cui il premier Mario Draghi riapre la partita post ferragostana per il rilancio del Paese, innanzitutto dal punto di vista economico. Un rilancio che non può prescindere dalla situazione epidemiologica. E, in questo senso, il green Pass – è convito il premier -è la chiave per la dare solidità alla ripresa.

Mario Draghi riparte da un concetto che, già prima della pausa estiva, aveva ribadito agli italiani e alle forze politiche. E alla vigilia della riapertura delle scuole e della ripresa a pieno ritmo delle attività produttive, l’importanza della diffusione capillare dei vaccini e del Green Pass è, se vogliamo, perfino cresciuta.

La conferenza stampa seguirà un Consiglio dei ministri chiamato a varare innanzitutto due provvedimenti: il decreto incendi e quello infrastrutture. E’ molto probabile, inoltre, che il governo approvi anche un provvedimento ad hoc per l’accoglienza dei profughi afghani.

La convocazione – Il Consiglio dei ministri è convocato per l’esame del seguente ordine del giorno: – DECRETO-LEGGE: Disposizioni per il contrasto degli incendi boschivi e altre misure urgenti di protezione civile (PRESIDENZA – GIUSTIZIA – INTERNO – DIFESA – ECONOMIA E FINANZE – INNOVAZIONE TECNOLOGICA E TRANSIZIONE DIGITALE – TRANSIZIONE ECOLOGICA – POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – UNIVERSITÀ E RICERCA); – DECRETO-LEGGE: Disposizioni urgenti in materia di investimenti e sicurezza delle infrastrutture, dei trasporti e della circolazione stradale, per la funzionalità del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, del Consiglio superiore dei lavori pubblici e dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle infrastrutture stradali e autostradali

Alla conferenza stampa Draghi sarà affiancato dai ministri Enrico Giovannini, Roberto Speranza e Patrizio Bianchi. Scuola, trasporti, sicurezza sanitaria: è da qui che riparte il governo in chiave anti-Covid. Mettendo a punto, anche dal punto di vista tecnico, il sistema di verifiche per gli ingressi a scuola di prof e alunni. E puntellando – nel rispetto delle autonomie del tpl – anche il potenziamento e il sistema di controlli nei trasporti.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA: al via le riprese di “sartu’ ” la sitcom che coniuga comicità e cucina

Maurizio Mattioli ed Enzo Salvi, esilaranti protagonisti dell’”Italian Comedy” sono i brillanti interpreti di Sartu’, un nuovo format televisivo prodotto dalla “MAX...

Putin, Russia Unita conferma la sua leadership

Il presidente russo Vladimir Putin stima "positivamente" il risultato elettorale del suo partito Russia Unita nelle legislative svoltesi tra venerdì a domenica....

Al via da oggi con la terza dose. In Israele, l’efficacia torna al 95%

L'Italia parte oggi con la terza dose per le persone immunocompromesse, trapiantati e malati oncologici con determinate specificità, circa tre milioni di...

Alitalia pubblica il bando per la cessione del marchio

Parte la gara per la cessione del brand Alitalia. La società in amministrazione straordinaria ha infatti pubblicato su diversi quotidiani l'invito agli...

Commenti recenti