4 Marzo 2021, giovedì
Home Italia Cronaca Napoli, la nuova Stazione Duomo sarà inaugurata in primavera

Napoli, la nuova Stazione Duomo sarà inaugurata in primavera

La nuova Stazione Duomo a Napoli sarà finalmente inaugurata in primavera: dopo quasi 20 anni di lavoro. L’inizio dei lavori per costruire la Stazione Duomo risale al 14 novembre 2001. Uno step fondamentale per collegare la metropolitana al centro storico: la stazione Dumo si trova infatti in corrispondenza di Via Duomo e dunque dei decumani. Tempi lunghi per terminare i lavori soprattutto per i ritrovamenti archeologici che hanno reso necessarie più modifiche in corso d’opera al progetto di partenza.

Suggestiva la cupola di vetro trasparente, il pezzo più emblematico della stazione progettata dettagliatamente dall’architetto Massimiliano Fuksas e sua moglie Doriana Mandrelli. Così come la discesa verso il piano dei binari. Queste le parole di Fuskas : “Abbiamo previsto che si possa vedere la luce del giorno attraverso la cupola trasparente sotto la quale c’è il tempio. Nel piano sottostante, si vedono ancora il cielo e i palazzi di piazza Nicola Amore attraverso una trave scoperta, fissa nel vetro. Ancora più sotto si trovano le banchine, lungo le quali sono montati una serie di pannelli retroilluminati. È come una passeggiata lungo le ore della giornata: i colori cambiano, si va dal celeste chiaro all’arancio del tramonto e oltre, alla notte”.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Donne, se amate la libertà, scegliete Sparta.

Non c’è dubbio che gran parte del nostro interesse per la storia antica sia stato catturato da una delle contrapposizioni più celebri...

La svolta verde del PIL

Negli ultimi anni abbiamo assistito a una crescita marcata della sensibilità verso le questioni ambientali. L’insieme delle problematiche, forse per la prima...

Serie A, il Milan pareggia all’ultimo respiro. La Roma riparte, il Napoli no.

Dopo la vittoria della Juve e in attesa del posticipo della 25° giornata che vedrà la capolista Inter di scena a Parma,...

La Rappresentante di Sanremo è la Pausini. Il resto è noia.

È un festival che premia Ermal Meta e boccia Aiello (ultimo dopo le prime due serate). Se ci fosse stato il pubblico sarebbe scattata un'insurrezione popolare....

Commenti recenti