7 Marzo 2021, domenica
Home L'Opinione Virus, pandemie ed il nesso con il divenire politico: gli eventi storici...

Virus, pandemie ed il nesso con il divenire politico: gli eventi storici rivelano l’amara verità

|A cura di Maria Parente

Correva l’anno 1968 quando la città di Hong Kong fu colpita da un potente virus , nello specifico un’influenza aviaria (o di tipo A)classificata come primo caso di epidemia dovuta al ceppo H3N2, provocando in totale tra le 750mila e i 2 milioni di vittime in tutto il globo, di cui 34mila negli USA, in due anni di attività. Nel nostro Paese l’epidemia fa capolino un anno e mezzo dopo perversando il 1969 per cui fu denominata la “Spaziale”, in omaggio ai viaggi lunari. Non la peggiore delle pandemie ma pare che sia l’unica a potersi paragonare al Coronavirus che sta flagellando poco a poco tutti i continenti, poiché presenta gli stessi sintomi e patologie di quella che fu la Spaziale: difatti anche in questa occasione, furono principalmente le polmoniti virali a risultare fatali per chi rimase contagiato dal virus. Oggi come allora fu la città di Milano ad accogliere l’influenza in Italia la quale piegò ben 13 milioni di italiani a letto e 5 mila passati a miglior vita. 

L’America fu meta privilegiata dall’influenza di Hong Kong, in cui sbarcò immediatamente dopo la sua comparsa : l’epidemia si trasmise inizialmente in Asia ,il virus fu poi introdotto nella costa occidentale degli USA con elevati tassi di mortalità, contrariamente all’esperienza dell’Europa dove l’epidemia, nel 1968–1969, non si associò ad elevati tassi di mortalità. In Italia l’eccesso di mortalità attribuibile a polmonite ed influenza associato con questa pandemia fu stimato di circa 20.000 decessi.

Negli ultimi giorni la ripresa di questa influenza ed in parallelo con quanto stiamo vivendo fa parlare molto di se e di quell’anno, il 1968, che fu poi rivelatore di un conflitto mondiale : la guerra del Vietnam,  nota nella storiografia vietnamita come guerra di resistenza contro gli Stati Uniti o anche come guerra statunitense . Il conflitto si svolse prevalentemente nel territorio del Vietnam del Sud e vide contrapposte le forze insurrezionali filocomuniste – sorte in opposizione al governo autoritario filostatunitense costituitosi nel Vietnam del Sud – e le forze governative della cosiddetta Repubblica del Vietnam – creata dopo la conferenza di Ginevra del 1954. Nel lasso di tempo indicato gli Stati Uniti incrementarono progressivamente le loro forze militari in aiuto al governo del Vietnam del Sud, fino ad impegnare un’enorme quantità di forze terrestri, aeree e navali dal 1965 al 1972, con un picco di 550.000 soldati nel 1969. 

Situazione analoga correlata di sconcerto sembra riproporsi oggi con il Coronavirus che dalla città di Wuhan, spedito a rotta libera in Italia ed ancora una volta colpisce la Lombardia, con il Veneto, cuore pulsante dell’economia italiana : Lombardia e Veneto – e nelle quali sono già in vigore provvedimenti nazionali e regionali che limitano la mobilità delle persone e l’esercizio di attività economiche, si concentra il 31,4% del PIL nazionale, il 40,5% delle esportazioni, oltre un quarto (25,3%) delle presenze turistiche, un terzo (32,5%) di quelle straniere. Nel mentre continuano ad alimentarsi polemiche e sgomento per le vittime e i disagi anche organizzativi per limitare contagio e diffusione del Coronavirus, qualche fonte web timidamente parla di Defender Europe 20 che giustificherebbe lo sbarco di 20mila soldati Usa in Europa per una grande esercitazione organizzata dalla Nato allo scopo di  provare esercitazioni di natura difensiva non da considerarsi una minaccia per alcun Paese. Ma per qualcuno il dispiegamento di uomini e mezzi nell’Est Europa, quindi verso i confini con la Russia, chiarirebbe quale sia la potenziale minaccia per il resto d’Europa.

Defender Europe 2020 è dunque un progetto ideato per mettere alla prova non soltanto la prontezza e la reattività delle truppe, ma anche e soprattutto la validità delle infrastrutture a disposizione in Europa: ferrovie, ponti, strade, aeroporti e anche porti devono essere all’altezza della situazione, reggendo il peso di mezzi voluminosi e ingombranti come, ad esempio, un carrarmato, escludendo in tal modo qualsiasi nesso o correlazione con la violenza esplosione del Coronavirus in Cina, in Italia e pian piano nel resto del mondo.

Ricapitolando, il virus proveniente da Hong Kong nel 1968 ed il Coronavirus :

  • condividono l’origine asiatica;
  • quella del 1968 colpisce America dopo la comparsa ad Hong Kong, ricordiamo gli Stati Uniti principale avversario del Vietnam in guerra; il Coronavirus arriva in Italia ,registrando maggior numero di vittime, nel giro di qualche mese dopo la Cina;
  • il virus esordisce a Milano nel 1969 così il Coronavirus precisamente nella città di Codogno(MI);
  • l’Italia risulta essere oggi la maggiore alleata economicamente della Cina a sua volta vanta una consolidata partnership, sempre sul piano dell’economia, con la Russia ed i fatti ne danno prova: il Presidente Xi Jinping fu ospite d’onore al Forum economico di San Pietroburgo, l’appuntamento economico annuale più importante in Russia, organizzato a partire dal 1997 con lo scopo di attrarre potenziali investitori da tutto il mondo. In un contesto dove la guerra commerciale con gli Stati Uniti contribuisce a rallentare l’economia cinese e l’economia russa resta ancora schiacciata dalle sanzioni, la cooperazione bilaterale tra Mosca e Pechino sembra assumere sempre più rilevanza, a livello sia regionale che globale. Cina e Russia hanno così da tempo intensificato la loro cooperazione in numerosi settori.  A livello politico-diplomatico Cina e Russia conducono da tempo una comune battaglia contro quello che definiscono l’unilateralismo degli Stati Uniti. La cooperazione prosegue poi sotto traccia anche a livello finanziario: entrambi i paesi si battono contro il dominio del dollaro come valuta per le transazioni internazionali.

 

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Sanremo, stasera la finalissima. Ascolti in leggera salita

Per la quarta serata del Festival, la penultima prima del gran finale di questa sera, sono stati 11.115.000 gli spettatori della prima parte,...

Giudicate Voi, domenica 7 marzo in onda la settima puntata

Domenica 7 marzo in onda la settima puntata di “Giudicate Voi“, popolare talkshow di informazione giornalistica giunto alla quinta edizione. Ospiti di puntata...

La gara ”24 Ore di Le Mans” spostata ad agosto

Il prossimo 12 e 13 giugno, era prevista la gara di durata di automobilistico, conosciuta come 24 Ore di Le Mans. Però,...

Consultazione fatture : come aderire al servizio?

Entro giugno 2021 è possibile aderire al servizio web dell’Agenzia delle Entrate per la consultazione e l’acquisizione (download) delle proprie fatture elettroniche. Sono previste modalità differenti per...

Commenti recenti